QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Attualità lunedì 30 settembre 2019 ore 20:00

Commissione d’inchiesta su Rimateria, ecco i nomi

Votata all’unanimità avrà a disposizione dodici mesi per fare luce sulla vicenda. Durante la prima seduta la nomina del presidente



PIOMBINO — Votata all’unanimità nel Consiglio comunale di lunedì 30 settembre, l’istituzione della commissione d’inchiesta sulla situazione economica, finanziaria e gestionale pregressa di Asiu, Tap e Rimateria.

La commissione sarà composta dai consiglieri delle forze politiche: Monica Bartolini (Ascolta Piombino), Eleonora Baldi (Lega), Mario Atzeni (Lavoro e Ambiente), Vittorio Ceccarelli (Lega), Luigi Coppola (Fdi-UDC-civici popolare) e Marco Viti (Ferrari sindaco) per i gruppi consiliari di maggioranza; Anna Tempestini per Con Anna per Piombino, Angelo Trotta e Marco Pellegrini per il Pd, Daniele Pasquinelli per il M5s e Fabrizio Callaioli per Rifondazione Comunista. 

“L’obiettivo di questa commissione – ha dichiarato il sindaco Francesco Ferrari – è quello di fare chiarezza sulla vicenda Rimateria: non siamo un tribunale né, tantomeno, un’inquisizione e non è certamente nostro interesse puntare il dito verso qualcuno, vogliamo piuttosto fare luce sugli eventi che hanno portato alla situazione odierna.
È un impegno che ci siamo presi in campagna elettorale e mi fa molto piacere che la proposta sia stata votata all’unanimità. Per chiarezza, - ha ricordato Ferrari - già l’anno scorso l’allora opposizione, compreso il sottoscritto, aveva presentato al Consiglio la possibilità di istituire una commissione sul tema ma si era vista rifiutare la proposta dalla precedente amministrazione. In ogni caso, come già discusso nelle due conferenze capigruppo che hanno preceduto la votazione di oggi, la presidenza non sarà affidata al Partito democratico: non è certamente per poca fiducia nei confronti delle persone di quel partito che siedono in Consiglio, quanto per chiarezza e trasparenza nei confronti dei cittadini. Dobbiamo garantire che il lavoro di questa commissione sia scevro da ogni interferenza e, ferma restando la fiducia nei consiglieri, credo sia più corretto che il presidente appartenga a una forza politica non direttamente coinvolta nella vicenda in oggetto. Auguro, quindi, buon lavoro alla commissione fiducioso nel lavoro che porterà avanti nei prossimi mesi”. 

Sarà compito della commissione stessa, nella prima seduta, individuare il presidente. 

La commissione potrà convocare in audizione i dipendenti del Comune e delle aziende coinvolte nella vicenda per ricostruire gli eventi. Al termine dei dodici mesi di lavoro che ha a disposizione, con possibilità di proroga, dovrà presentare i risultati al Consiglio comunale.

In merito al comunicato del sindaco sull’approvazione della commissione di inchiesta Asiu, Tap e RiMateria, i gruppi Con Anna per Piombino e Pd hanno contestato quanto dichiarato dal sindaco Francesco Ferrari riguardo alla presidenza della commissione.

I due gruppi puntualizzano su un passaggio delle dichiarazioni contenute nel comunicato inviato dal Comune, quando il sindaco sostiene che “la presidenza non sarà affidata al Partito Denocratico”.

“È stato lo stesso gruppo consiliare del Pd a rinunciare all’incarico, pur avendone tutti i diritti ai sensi dello statuto, per sgombrare il campo da ogni sospetto circa l’attività di inchiesta da porre in essere. - hanno puntualizzato i due gruppi di opposizione - Anche su questo argomento, questa maggioranza, espone ai cittadini un racconto diverso alla cronaca dei fatti per guadagnare consensi. Sarebbe piuttosto opportuno che questa maggioranza si occupasse delle questioni urgenti ed in particolare del piano strutturale che rischiamo, se non approvato nei termini, di ingessare lo sviluppo futuro del nostro territorio”.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità