Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Politica giovedì 14 luglio 2022 ore 15:52

“Aumenta la Tari e peggiorano i servizi”

Riccardo Gelichi

Gelichi (Ascolta Piombino): “ Un Comune con un avanzo di bilancio di sei milioni e aumenta le tasse come la Tari, è un Comune che non sa governare”



PIOMBINO — Monta la protesta dopo l’aumento della Tari registrato nell’ultima richiesta di pagamento. 

“Un Comune che dichiara un avanzo di bilancio di sei milioni di euro, senza capire dove li ha spesi o dove vorrà spenderli e contestualmente aumenta le tasse come la Tari, è un Comune che non governa e non sa governare. - ha commentato Riccardo Gelichi di Ascolta Piombino - Aumentò la Tari nel 2021, aumenta nel 2022 e paradossalmente, abbiamo una città più sporca di prima. E’ ormai palese l’attitudine di quest’amministrazione al populismo, di protesta e basta, un governo caciarone quanto inefficace su tutti i grandi temi di questo territorio, a partire da quelli ambientali; vedi le discariche, tema che porterà Piombino a essere uno dei più grandi poli privati di trattamento dei rifiuti. I Comitati apolitici qui si sono un poco distratti”.

“Un piccolo Comune come Suvereto, ad esempio, ha abbattuto la tariffa del 5% sia per le utenze domestiche che non domestiche. La tendenza di quest’amministrazione invece è quella di sminuire lecompetenze comunali, se fate caso, è sempre colpa degli altri, eppure un Comune ha rappresentanti in tutti gli enti strategici di servizio a partire dalla Sanità, però si sente solo la protesta e manca del tutto la proposta. - ha proseguito - La sensazione è che questo potpourri civico abbia generato un nuovo genere di politica, si potrebbe simboleggiare come sinistra sociale, una maionese impazzati che guarda solo alla pancia del popolo, incapace di dare risposte se non quelle riferite al colore delle panchine. Politiche di destra liberale avrebbero favorito l’impresa, la partite Iva e non si sarebbero mai sognati di mettere le mani in tasca ai cittadini, soprattutto quando dichiari avanzi di bilancio della portata di sei milioni di euro”.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza ha posto la lente sulle attività di tutta la provincia dall’Elba a Livorno, passando per Piombino, Castiglioncello e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Cultura

RIGASSIFICATORE