Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 30 ottobre 2020 ore 14:06

Avanti con il progetto della Chiusa di Pontedoro

Il porto di Piombino

Affidate due concessioni per la realizzazione del polo della cantieristica e delle attività ittiche. Nella stessa seduta una concessione per Pim



PIOMBINO — Si avvicina sempre di più la realizzazione del futuro polo della cantieristica e delle attività ittiche della Chiusa di Pontedoro che sorgerà in prossimità dell’area commerciale-passeggeri del porto di Piombino, lungo il tratto costiero compreso tra la Punta Semaforo ad Ovest e la foce del Cornia ad Est.

Il Comitato di Gestione ha infatti espresso parere favorevole al rilascio alla cooperativa La Chiusa di Pontedoro di una concessione quadriennale di un’area demaniale marittima in località Pontedoro ai fini dell’allestimento di un cantiere relativo alla realizzazione della diga foranea prevista nell’ambito dell’accordo sostitutivo firmato a giugno del 2020 tra l’Autorità di sistema portuale e la cooperativa.

Alla cooperativa è stata inoltre accordata un’altra concessione, sempre della durata di quattro anni, per la realizzazione di due linee temporanee, una elettrica e una di adduzione idrica, da asservire al cantiere per la realizzazione delle opere del polo della cantieristica.

Nella stessa seduta è stato inoltre espresso parere favorevole al rilascio di altre due concessioni: una a Piombino Industrie Marittime, nella localita Terre del Comune di Piombino, per la realizzazione di una condotta temporanea di adduzione idrica fuori terra, da asservire al cantiere navale; un’altra, suppletiva, a favore di Sales Spa per migliorare l’esercizio di un accosto temporaneo destinato alla movimentazione del materiale di cava.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per i finanzieri si tratta di una maxi frode che coinvolge 62 società. Le verifiche partite a seguito di alcuni controlli in Val di Cornia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

STOP DEGRADO

Lavoro