Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità domenica 13 marzo 2016 ore 14:17

L'enoteca per la città del vino

L'Amministrazione comunale predispone un bando per realizzare un'enoteca comunale presso alcuni locali nel centro storico



PIOMBINO — L'avviso, in pubblicazione da lunedì 14 marzo, riguarda l'acquisizione di offerte per la ristrutturazione dei locali in cui avrà sede l'enoteca, in piazza Bovio 1 e via Mazzini 1, e per la gestione, che dovrà essere tesa a promuovere i prodotti agricoli della Val di Cornia, in particolare i prodotti vinicoli. 

“L'uscita del nuovo bando per la realizzazione dell'enoteca comunale rappresenta la volontà dell'Amministrazione di perseguire un ambizioso progetto che ha come obiettivo quello di unire i valori delle eccellenze delle nostre produzioni vitivinicole con l'immagine turistica della nostra città. – spiega l'assessore all'ambiente e all'agricoltura Marco Chiarei - Abbiamo affinato i contenuti del bando e riteniamo che ci siano tutte le condizioni affinché si possa realizzare questo progetto dando grandi opportunità ai privati che si presenteranno mantenendo l'interesse pubblico utile a tutta la città". 

Qualche indicazione sul bando. Il prezzo a base d'asta è di 7.200 euro annui per una concessione di 15 anni e alla scadenza potrà essere ulteriormente rinnovata su richiesta del soggetto gestore. Il canone comincerà a essere corrisposto al termine dell'ammortamento delle spese sostenute per la ristrutturazione dei locali ad esclusione degli arredi e degli allestimenti. Le prestazioni richieste al gestore per la promozione del territorio sono l'esposizione di prodotti vinicoli della Val di Cornia e dei prodotti agricoli trasformati del territorio fornendo informazioni sulle aziende, degustazioni libere e guidate con esperti dei prodotti, educazione alla conoscenza del vino attraverso iniziative come seminari, corsi sommelier, degustazioni, promozione della conoscenza del territorio dal punto di vista turistico, prenotazione del Tour del vino in Val di Cornia, collaborazione con eventi organizzati dal Comune relativi alla enogastronomia. Entro il mese di febbraio di ogni anno dovrà essere inoltre predisposto un programma di massima relativo agli eventi previsti. 

Le offerte dovranno essere spedite entro il 27 maggio 2016 mentre l'apertura dei plichi avverrà in seduta pubblica il 31 maggio alle ore 10 presso il palazzo comunale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS