Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:38 METEO:PIOMBINO17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Attualità lunedì 02 novembre 2015 ore 19:30

Camping Cig preoccupata dopo l'addio di Tidjani

​La minoranza sindacale ex Lucchini Camping Cig commenta l'addio dell'amministratore delegato Tidjani e chiede un impegno dei sindacati confederati



PIOMBINO — :"Dopo Zambon, se ne va anche Tidjani già legale rappresentante unico Cevital: (l'ex) braccio destro di Rebrab. La preoccupazione cresce ancora. E' indispensabile che le organizzazioni sindacali convochino subito un'assemblea generale di tutti i lavoratori e le lavoratrici, coinvolgendo anche quelli dell'indotto, per decidere il percorso di lotta forte, promesso da Faticanti (responsabile nazionale Fiom per la siderurgia) all'assemblea precedente, a nome di Fim Fiom e Uilm, e sancito dal mandato democratico dell'assemblea stessa, mandato fin qui disatteso.

Non sono arrivate affatto risposte positive e concrete, da parte di un'azienda ad oggi chiaramente inadempiente e, nei fatti, sempre meno credibile se non darà corso quanto prima agli investimenti per la rinascita del sito di Piombino. Dunque, i rappresentanti sindacali, i quali, prima dell'incontro al Mise in programma, ancora non dessero seguito a quel preciso mandato dei lavoratori, avrebbero il dovere morale di dimettersi dai loro incarichi.

La stessa mobilitazione del 5 novembre deve essere esplicitamente riorientata, in solidarietà con i lavoratori delle altre zone, a rivendicare per Piombino, area di crisi complessa - insieme al prolungamento della Cig e degli altri ammortizzatori, nonché all'indispensabile riduzione del costo dell'energia - un piano straordinario di sostegno al reddito di disoccupati e cassintegrati, indotto incluso, e la piena disponibilità del Tfr.

Devono essere inoltre chieste al governo misure legislative e finanziamenti straordinari, per far fronte a un'integrazione pari a circa il 20 %, della busta paga di coloro che sono in cig, e attivare così, d'intesa con il sindacato e per un numero elevato di persone, lavori socialmente utili, comunque aggiuntivi e non sostitutivi di posti di lavoro in essere.

Infine, uno degli obbiettivi dev'essere quello di fare in modo che la durata delle concessioni delle aree portuali (tanto care a Cevital che l'ha richieste per mezzo secolo) sia subordinata e graduale, in relazione all'effettivo stato di avanzamento degli investimenti in siderurgia: un modo incisivo di mettere l'azienda di fronte alle proprie responsabilità, che sindacati e istituzioni hanno il dovere di perseguire a tutela dei lavoratori".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Partito Democratico del borgo ha ricordato Vinicio Tambelli, da sempre impegnato per la valorizzazione del borgo e l'attività politica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Attualità

Politica