Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PIOMBINO24°26°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Lavoro venerdì 21 giugno 2024 ore 14:00

Acciaierie, "non chiare le intenzioni di Jsw"

Il Coordinamento Art. 1-Camping Cig interviene sul futuro delle acciaierie di Piombino e sulla sorte dei lavoratori



PIOMBINO — "Bene che i Sindacati abbiano finalmente ottenuto il buono spesa da 500 euro da JSW. Giusto chiedere che al Mimit si parli pure della Magona: a quei lavoratori va la solidarietà del Camping CIG. E’ invece grave rinviare dal 25 giugno al 4 luglio, dopo l’incontro al Mimit, l’ assemblea di fabbrica per discutere di questo e della futura contrattazione di secondo livello: così, i sindacati si presenteranno più deboli al Ministero, privi del mandato democratico dei lavoratori".

Lo dichiara il Coordinamento Art. 1-Camping Cig.

"L’assemblea va utilizzata comunque per chiarire che questo accordo non è il segno che le cose si stanno aggiustando. La crisi non è scongiurata nemmeno per chi pensa di essere tra i 400 che JSW sceglierà di fare rimanere a lavoro! O per chi si vede fra 4 o 5 anni impiegato nel progetto Metinvest-Danieli, tutto da verificare da parte di lavoratori e cittadini, alla luce del piano industriale, prima dell'Accordo di programma! Il 15 Giugno per l'ennesima volta la demolizione dei reparti ha creato una situazione di pericolo per i lavoratori JSW ed i cittadini. Pensiamo con preoccupazione a quando inizieranno a demolire la cokeria dove è presente l'amianto ed altre sostanze cancerogene! Errori, negligenza e non rispetto di quanto pattuito non possono essere più ammessi. Nelle assemblee, da parte dei lavoratori, i quali devono essere tutti presenti responsabilmente, deve essere richiesto con forza che l'Amministrazione Comunale e tutti i soggetti pubblici garantiscano la presenza costante dei rappresentanti dei lavoratori alle riunioni dove si analizzano e si valutano i piani ed i criteri con cui la ditta incaricata da JSW intende compiere le future demolizioni. Senza dimenticare di approfondire la proposta sindacale per una società di scopo, la quale sembra voler essere il contenitore dei lavoratori durante la rischiosa transizione prevista.
Nell’ assemblea i Sindacati devono dire quando si terranno le elezioni dei rappresentanti sindacali di base: non possiamo considerare normale che a discutere e portare avanti la vertenza siano sono solo le segreterie provinciali e nazionali. Dobbiamo preparare una forte presenza di lavoratori all'incontro a Roma del 3 Luglio con il Ministro Urso. Dobbiamo andare a Roma portando precise richieste che chiariscano come il responsabile primo del destino dei lavoratori Piombinesi delle acciaierie come della Magona è il Governo! Il governo non può più essere il bancomat delle multinazionali, non può più accettare qualsiasi piano industriale o firmare accordi che lasciano le multinazionali libere di perseguire esclusivamente il loro profitto a discapito dell'occupazione e degli interessi dei lavoratori e del paese. Questo è successo fino ad oggi sia a Taranto che a Piombino", proseguono da Camping Cig.

"Il Camping Cig ritiene che quando lo Stato mette i soldi in un’azienda deve poi potere garantire entrando nella gestione che questi siano utilizzati per la tutela occupazionale, ambientale e nell'interesse del paese.
Se è chiaro che purtroppo JSW non intende lasciare Piombino, non lo è altrettanto cosa intenda fare. Questo mese Metinvest ha visitato gli stabilimenti di Acciaierie d'Italia a Taranto e in Liguria: intende investire lì o a Piombino? Che fine ha fatto il piano nazionale governativo per la siderurgia, annunciato a marzo? I 1000 esuberi previsti negli accordi firmati con Jindal e Metinvest-Danieli si trasformeranno in NASPI e licenziamenti? Domande da discutere in assemblea", concludono da Camping Cig.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno