Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:57 METEO:PIOMBINO18°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità lunedì 13 novembre 2017 ore 17:30

"Così ridiamo vita alla zona della stazione"

Firmata la convenzione per la rigenerazione dell'area della stazione ferroviaria e vie limitrofe. Capuano: "Un passo significativo"



PIOMBINO — Si è svolta questa mattina a Brescia, palazzo Loggia, la firma della convenzione tra il Governo e i Comuni vincitori del bando per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate. A rappresentare il Comune di Piombino, che ha ottenuto il 15esimo posto tra i 46 ammessi, l'assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano.

Le risorse messe a disposizione saranno 2 milioni e verranno utilizzate per il progetto di riqualificazione dell'area di via Roma comprensiva dell'arretramento dei binari da piazza Gramsci per una trentina di metri e del terzo binario in via Roma, la relativa sistemazione della strada e del marciapiede fino a via Flemalle, la riqualificazione di via Buozzi, via Colombo e dei giardini (leggi gli articoli correlati).

"Un risultato importante e un passo significativo nella riqualificazione e nel recupero di questa zona del nostro centro cittadino. - ha commentato l'assessore Capuano - In questo contesto ridiamo vita alla stazione ferroviaria utilizzando la palazzina della stazione in accordo con Rfi e rendiamo più fruibile via Roma donando un respiro diverso a tutta l'area". 

Come ha spiegato lo stesso assessore, tale valorizzazione rappresenta anche un passo in avanti per il Piano della mobilità perché allargando via Roma si potranno prendere in considerazione la realizzazione di piste ciclabili e nuovi percorsi favorendo una migliore vivibilità degli spazi e a una crescita della qualità urbana (leggi l'articolo correlato).

La firma segna l'inizio dell'iter. Ora il Comune dovrà presentare il cronoprogramma dei lavori e attendere la registrazione della contenzione alla Corte dei conti. Dalla data di registrazione il Comune avrà tre anni per completare i lavori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dovrà scontare quasi 9 anni di detenzione il 34enne originario dell'Est Europa ricercato per una serie di reati commessi tra il 2011 e il 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Elezioni

Attualità