Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PIOMBINO14°15°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Sport lunedì 14 febbraio 2022 ore 09:55

Il grande cuore del Piombino

Un Piombino dal volto nuovo pareggia a Castelfiorentino, la partita si conclude Castelfiorentino - Piombino 0-0



PIOMBINO — Un Piombino dal volto nuovo pareggia a Castelfiorentino. Soffre, certo, ma ci mette il cuore, e quello serve per potersi salvare. Negativo al Covid, finalmente, mica da tanto, dalla sera prima, dopo un mese di quarantena, in piena astinenza da calcio, prendo l’auto e parto alla riscoperta d’un appuntamento perduto, di luoghi che ho calcato in passato, da arbitro, giacca e scarpette nere, come la valigia, carica di sogni. Lo Stadio Riccardo Neri non è nuovo ai miei occhi, là dentro, in quel rettangolo verde ben livellato (a schiena d’asino, si diceva un tempo), ho disputato diverse partite, ma son passati quasi quarant’anni, tante cose son cambiate, nuove emozioni han preso il posto delle vecchie, poi la memoria è selettiva, come diceva un mio amico francese, scaccia il vecchio, il meno importante, trattiene solo l’essenza delle cose. Poco male se non ricordo i nomi delle squadre di quel tempo, ché oggi siam qui per veder giocare il Piombino, da piccoli reporter di provincia, molto parziali, con gli occhi foderati di nerazzurro, avrebbe detto Gianni Brera. 

E allora godiamoci questo stadio così bello da far invidia, vecchio quanto il Magona ma tenuto con più cura, che apre le porte alla collina, tra cipressi e campanili, un paese che sorride tra chiese e pini marittimi, persino abeti, e una pista da Luna Park appena fuori, dove un burbero omino serve di mala voglia caffè e sambuca. Tra i palazzi arroccati, subito dopo il fiume che scorre, al di là del ponte sull’Elsa, fanno capolino i ricordi, mentre acacie rinsecchite sul viale del centro sportivo indicano la strada d’un incontro con clima da stadio vero: ultras gialloblu (oggi in maglia bianca bordata d’azzurro) e nerazzurri, un buon pubblico che incita i propri beniamini con correttezza. E pure in campo molti scontri, tanto gioco, pure fair play, le due squadre provano a superarsi ma non ci riescono. Tutto è rimandato, per noi sin da domenica contro il Fucecchio, ma questo nuovo Piombino lotta, non si astiene, non si fa da parte, ci crede e lo fa vedere, difende con grinta, combatte su ogni pallone. Un punto guadagnato, alla fine, ché il Castelfiorentino ne ha avute di occasioni, ma questa nostra squadra rinnovata ha difesa e centrocampo impenetrabili. Se soltanto ci fosse anche chi segna…

Castelfiorentino: Lisi, Duranti, Nidiaci, Marinari, Campatelli, Trapassi, Giorgio (dal 32’ 2°t. Boumarouan), Ulivelli, Tomberli (dal 18’ 2°t. Leporatti), Iaquinandi, Torrente (dal 15’ 2°t. Pirone). All. Ghizzani - Piombino: Nardone (9), Del Nero (6), Molia (6), IacopoRocchiccioli (8) (dal 37’ 2°t. Maio - SV-), Tommaso Rocchiccioli (8), Diouf (6,5), Turini (5) (al 6’ 2°t. Catalano - 5 -), Ferrau (8), Carnevali (5) (dal 38’ 2°t. Barozzi - SV -), Dublino (5) (dal 10’ 2°t. Mormina -5 -), Orarah (7). All. Di Tonno (6). Arbitro Nannelli di Valdarno. Assistenti: Pellegrini e Scellato di Prato.

Articolo di Gordiano Lupi


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
“L’ideazione è stata solo nostra. Analogia nel senso che per vaccini e rigassificatore non sia stato portato alcun rispetto per la vita delle persone“
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità