comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°24° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.365
 
48.62%
Ceccardi
718.302
 
40.45%
Galletti
113.667
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.664
 
2.23%
Barzanti
16.052
 
0.90%
Catello
16.988
 
0.96%
corriere tv
Elezioni Puglia, Emiliano festeggia la vittoria mangiando un panzerotto

Politica mercoledì 05 agosto 2020 ore 10:31

"Flop ospedale unico, nessuna integrazione"

Personale sanitario (Foto di repertorio)

Il centrodestra torna a criticare le scelte del Pd dopo il recente ordine del giorno in Consiglio a Cecina per rafforzare l'elettrofisiologia



PIOMBINO — Forza Italia-UDC, Fratelli d’Italia e Lega per Salvini a Piombino sono intervenute sulla questione dell'ospedale unico Piombino-Cecina, progetto "fortemente voluto dal Partito Democratico, che ha imposto alle due comunità questo modello di rete, appena giuridicamente nato, è di fatto già morto. Il progetto dell’ospedale unico infatti si sta rivelando un enorme flop e sembra proprio che, tale decantato schema di organizzazione sanitaria, non si stia dimostrando un modello virtuoso per rafforzare la sanità cecinese e piombinese, come viene propagandato da anni dal Pd ed alcuni sindacati, ma piuttosto un raffinato modo per smantellare definitivamente la sanità di Piombino", hanno commentato in una nota.

"Questo giudizio perentorio non è espressione di un preconcetto ideologico ma semplicemente frutto di un’analisi oggettiva che tiene conto della direzione che il Partito Democratico ha preso in tema di politica sanitaria del territorio. Allo stato attuale, infatti, nessuna scelta è stata operata nella direzione dell’integrazione fra i due ospedali in rete".

"Mentre, da una parte, l’amministrazione piombinese lamenta da tempo lo smantellamento dei servizi di questo importantissimo reparto ospedaliero, a partire dalla mancata sostituzione del direttore, passando per le gravi criticità legate alla mancanza di personale che ne hanno ridimensionato fortemente l’erogazione dei servizi, a Cecina, il Partito Democratico promuove un ordine del giorno in Consiglio Comunale, atto a riorganizzare e rafforzare ulteriormente l’elettrofisiologia dell’ospedale cecinese, branca della Cardiologia fondamentale per l’impianto di pace-maker, defibrillatori e per tutte le prestazioni ambulatoriali necessarie ai molti pazienti affetti da aritmie. - hanno segnalato in una nota - E’ bene precisare che il servizio di elettrofisiologia piombinese, in passato fiore all’occhiello della Cardiologia dell’ospedale cittadino, è ormai scomparso da anni, per cui i molti pazienti piombinesi sono costretti a rivolgersi altrove, a Cecina, Livorno e Grosseto. Orbene, nella mozione del Partito Democratico cecinese, i pazienti della Val di Cornia vengono menzionati solo per fare massa critica, cioè per convincere l’azienda sanitaria a rafforzare il servizio anche in considerazione della necessità di curare anche i pazienti della Val di Cornia, dando per scontato che gli stessi debbano essere costretti comunque a muoversi verso Cecina, senza considerare affatto la possibilità della condivisione di un servizio che, trattandosi di ospedale unico, dovrebbe essere presente in entrambi i stabilimenti, proprio per evitare ulteriori disagi alla popolazione piombinese".

"Per il Pd, - hanno concluso - il concetto di ospedale unico sembra indicare esclusivamente il rafforzamento di quello cecinese e la scomparsa di quello piombinese. A questo punto, tutto il concetto di rete non può che essere messo in discussione, e diventa necessario ripensare totalmente tale modello che sembra inesorabilmente rinnegato dagli stessi che lo hanno, con enfasi e magnificenza, partorito".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Politica