QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°30° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 19 luglio 2019

Attualità giovedì 17 maggio 2018 ore 17:43

Cinque piatti per cinque racconti piombinesi

L'immagine della città raccontata dai ragazzi dell'istituto Ceccherelli attraverso cinque piatti ispirati alla storia piombinese



PIOMBINO — Il progetto è stato elaborato dalla 4° C dell’indirizzo enogastronomico Ceccherelli in collaborazione con l’archivio storico della città, Casa delle Bifore. L'iniziativa è stata presentata presso la sala del Laboratorio di cucina dell'istituto dai 15 allievi che hanno servito i piatti ispirati o revisionati dal passato con l'aiuto del loro cooking storytelling.

Da Febbraio fino a Maggio, i ragazzi hanno lavorato in archivio in una serie di 9 incontri pomeridiani e qualche ora in classe per un totale di 30 ore, con le professoresse Claudia Schiazza e Cristina Cappellano consultando le diverse fonti storiche, foto e documenti, per ricostruire la storia di monumenti, piazze e luoghi della città. Un’esperienza originale che ha portato a unire due mondi solo apparentemente distanti: quello della ricerca storica e l’arte della cucina, dimostrando come l’archivio sia un luogo vicino ai diversi ambiti delle attività e della vita quotidiana.

Ecco il menù elaborato: come antipasto straccetti in mare di piazza Bovio, ideati e presentati da Daniele Favilli, Tobia Franceschi e Manuel Scaffai che hanno studiato le trasformazioni di piazza Bovio dal Medioevo; come primo piatto la minestra Misericordia di Elisa, a cura di Diego Landi e Samuele Sanzolini abbinata allo studio della chiesa della Misericordia e di piazza Manzoni; per secondi le polpette di Sant’Antimo di Sharon Bevilacqua, Michele Damiani, Ruttananetr Pasakorn e il filetto di Appiani di Marco Lancioni, Sofia Monelli e Nicola Tafi; per dessert il bignè in scena al Metropolitan per il gruppo che ha studiato la storia del teatro composto da Simone Andreoli, Jacopo Giannelli, Marco Lambardi e Daniel Ruiz.

Alla presentazione erano presenti i genitori dei ragazzi, il dirigente scolastico Carlo Maccanti, l’assessore alla pubblica istruzione Margherita Di Giorgi e l’assessore alla cultura Paola Pellegrini, le responsabili del progetto per l’archivio storico Monica Pierulivo, Veronico Muoio e Francesca Verdiani.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica