comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:04 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Politica domenica 19 aprile 2020 ore 15:39

"Grandi criticità", la Lega vuole uno sprint

La bandiera della Lega (Foto di repertorio)

Il commissario Tascini e il vice Mancini: "La Lega non è stata certo votata per gestire solo l’ordinaria amministrazione della città"



PIOMBINO — E' la Lega a stilare l'elenco delle criticità con cui si trova a che fare la città di Piombino. 

"Il porto è ancora oggi una cattedrale nel deserto, infatti è risultato il luogo ideale di approdo per la Costa Diadema, la sfortunata nave da crociera rifiutata da tutti gli altri porti italiani. L’ospedale di Villa Marina, ma potremmo dire cose simili anche per quello di Portoferraio, che ormai è talmente depotenziato da non essere più in grado di dare assistenza di alto livello neppure ai residenti, costretti sempre più spesso ad andare a fare analisi, visite, e partorire a cinquanta chilometri di distanza in quello di Cecina. La SS 398, della quale recentemente è stata promessa l’apertura del primo lotto, forse, per la fine del 2026. Pare non esservi alcuna volontà di accelerare la realizzazione di quei tre miseri chilometri di strada da parte dell’Anas, neanche oggi che non c’è più nemmeno l’altoforno e l’area a caldo, ad ostacolarne il percorso ottimale. Quanto alla seconda via d’accesso per i piombinesi, che sia la Poggio ai venti-San Rocco oppure la Fiorentina-Salivoli o qualsiasi altra proposta, nostra priorità nel programma elettorale, preme richiamarne l’importanza dato che pare essere uscita dall’agenda degli enti interessati, come il tema, prioritario per questa città, delle bonifiche del Sin. Per quanto riguarda il tema della discarica, Rimateria, ha riavviato i conferimenti nel cono rovescio. I piombinesi hanno appreso della esorbitante richiesta del socio privato dai giornali, in quanto la popolazione è all’oscuro del futuro di questo sito così importante per la salute dei residenti. Infine, in quanto al tema della sicurezza per i residenti, piace ricordare proprio come in questi giorni il gruppo Lega abbia portato a conoscenza dell’amministrazione il proprio progetto, compreso il riordino del regolamento della polizia municipale".

"Noi, quale forza di maggioranza, oggi ci stiamo impegnando, responsabilmente, affinché il cambio di marcia promesso si realizzi concretamente. - si legge nella nota firmata dal Commissario Sergio Tascini e il vice Gianmarco Mancini - I temi sopra elencati si sono accumulati sul tavolo della politica da fin troppi anni per colpa delle precedenti amministrazioni, sempre dello stesso colore. La Lega non è stata certo votata per gestire solo l’ordinaria amministrazione della città. Per questi motivi quindi la Lega non rinuncerà alla propria funzione di stimolo affinché questa amministrazione affronti concretamente queste criticità per far uscire Piombino da una stagnazione che perdura da fin troppo tempo, e la cui reale gravità si vedrà in tutta la sua drammaticità nei prossimi mesi".

La Lega ha annunciato che nei prossimi giorni avvierà azioni e contatti diretti con la popolazione, le imprese e le associazioni. Intanto nei giorni scorsi la Lega ha sottolineato il suo impegno per i lavori di asfaltatura della strada in località Carbonifera e la previsione del nuovo piano di salvamento che copra l'intera costa piombinese (leggi qui sotto gli articoli collegati).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità

Politica