QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 15 novembre 2019

Politica giovedì 07 marzo 2019 ore 18:27

Chiesto nuovo slancio dal Pd pro Zingaretti

I sostenitori di Zingaretti segretario nazionale Pd, dopo la vittoria delle primarie, rilanciano per un cambio di passo in Val di Cornia



PIOMBINO — Dopo le primarie Pd che hanno visto l'elezione di Nicola Zingaretti segretario nazionale del Partito Democratico, il comitato locale che lo ha sostenuto ha sottolineato "l’enorme desiderio di rappresentanza politica, l’estremo bisogno di espressione di una parte del Paese che percepisce sempre più nitidamente la deriva in cui il Governo giallo-leghista sta portando l’Italia e che contro questa deriva vuole impegnarsi, vuole trovare strade politiche per contrapporsi al sovranismo, all’immobilismo delle politiche economiche, all’anti europeismo cieco, al clima di razzismo di questa nuova destra". 

"La netta vittoria di Nicola Zingaretti è una fortissima richiesta di cambiamento, di concretezza, di alternativa politica. - hanno commentato - E domenica il Partito Democratico ha svoltato facendo emergere una leadership forte, autorevole, riconosciuta e legittimata dal voto popolare e proprio per questo destinata a far cessare le diatribe interne e a sprigionare la forza delle proprie idee e proposte all’esterno, nelle piazze tra la gente. Un nuovo Pd".

"E’ una sfida nuova - hanno aggiunto accendendo i riflettori sulla politica locale - che parte anche e soprattutto dai territori, da Campiglia, dove le primarie del centrosinistra hanno confermato questa voglia di cambiamento, premiando quel Pd che ha avuto la capacità e il coraggio di aprirsi, partendo dalla consapevolezza dei propri errori per superarli e correggerli. E da Piombino dove gli anni della crisi hanno prodotto lacerazioni profonde e dove c’è bisogno di una sinistra larga, plurale e autorevole che possa dare vita alla riscossa contro la destra della chiusura e del rancore e rappresentare i bisogni e le grandi aspirazioni della città. E' urgente che il Pd della Val di Cornia ne prenda atto e si metta a disposizione di questo cambiamento, tornando fra le persone e ricominciando a fare politica. Attorno a questo sforzo progettuale sarà possibile costruire alleanze nuove, politiche e sociali in grado di assicurare ai nostri comuni ancora stagioni di buon governo all'insegna dei nostri valori".



Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità