comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini: «Alcuni responsabili mi hanno detto ‘Mi hanno promesso un ministero'»

Politica martedì 24 marzo 2020 ore 16:32

Covid-19, "fanno bene gli operai a scioperare"

Nicola Fratoianni

Interrogazione di Sinistra Italiana-Leu in Parlamento rispetto a quanto sta accadendo a Piombino rispetto alla richiesta di continuità produttiva



PIOMBINO — “Fanno bene i lavoratori di Piombino e le loro organizzazioni sindacali a protestare e a scioperare di fronte alla richiesta al prefetto di Livorno delle aziende Jsw, Piombino Logistics, Liberty Magona, Tenaris Dalmine, Gsi di poter continuare la produzione. Una richiesta di questo tipo appare incomprensibile e non giustificata, non mi pare proprio che siamo di fronte a produzioni essenziali in questa fase drammatica per la vita del Paese. Forse avrebbero dovuto avere maggiore attenzione per la vita produttiva di quel territorio nei mesi passati”. Ad affermarlo è Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu in merito all'incognita rispetto allo stop delle attività delle fabbriche a Piombino (leggi qui sotto gli articoli collegati).

“La tutela della salute dei lavoratori, la necessità di non contribuire alla diffusione del contagio del Covid-19 dovrebbe essere la linea guida - ha proseguito l’esponente di Leu - di tutte le persone responsabili, peraltro in una di queste azienda c’è già stato un caso positivo al virus. Ci auguriamo che l’ufficio territoriale di governo respinga queste richieste”.

E ha annunciato: “Noi comunque chiederemo spiegazioni in Parlamento, e presenteremo un’interrogazione parlamentare al governo per far luce fino in fondo sulle ragioni di queste richieste di apertura sbagliate e pericolose”.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità