Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PIOMBINO13°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Politica venerdì 19 agosto 2022 ore 16:50

Crolla l’intonaco, lente Pd su immobili Casalp

Piombino

Pd: “Come mai l’amministrazione Ferrari all’interno del Lode non ha preteso investimenti maggiori per il nostro comune?”



PIOMBINO — “Il mal tempo che si è abbattuto ieri sulla nostra città ha, purtroppo, lasciato segni tangibili del proprio passaggio. Negli occhi di tutti c’è la ruota panoramica in piazza Bovio ma, secondo noi, ci sono altre immagini, altre situazioni che meritano la dovuta attenzione. Ci riferiamo al distacco di buona parte dell’intonaco esterno degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di via Pietro Nenni/via Giuseppe di Vittorio che per puro caso non ha causato danni a persone”.

È l’Unione comunale Pd a porre la lente sull’accaduto.

“Quegli immobili hanno rappresentato per anni e, continuano a rappresentare una innovazione urbanistica e sociale, infatti, per la prima volta negli anni '90 sono stati realizzati edifici di Edilizia Residenziale Pubblica in aree non periferiche ma, in aree estremamente di pregio. - hanno spiegato - Sappiamo bene che le risorse finanziarie disponibili sono di solito insufficienti rispetto alle necessità di mantenere in efficienza le condizioni manutentive del patrimonio abitativo esistente ma, proprio per questo occorre sensibilizzare il Lode (ovvero l’assemblea dei soci) e Casalp affinché dirottino risorse economiche per preservare il patrimonio di edilizia residenziale piombinese”.

“Casalp, è bene ricordarlo, ha risentito pesantemente della gestione del Movimento 5 Stelle, all'epoca in cui questo era alla guida del Comune di Livorno che ha condotto a colpi di maggioranza le scelte, minando i rapporti con gli altri comuni soci. - hanno commentato - Ed è proprio nei momenti di difficoltà che si vede se è stato fatto un buon lavoro. Oggi, di fronte agli eventi di questi giorni, vorremmo sapere in cosa si è contraddistinta questa Amministrazione che dal 2019, ha nominato un nuovo componente nel Cda. Governare bene - hanno proseguito - vuol dire avere a cuore la propria comunità, in questo caso, la parte meno abbiente e si dimostra dalla capacità di saper incidere negli organismi e di ottenere risultati. Perché la seconda realtà provinciale risulta marginale nella distribuzione delle risorse messe a disposizione anche in via straordinaria con il PNRR? Come mai l’amministrazione Ferrari all’interno del Lode non ha preteso investimenti maggiori per il nostro comune che vanta il patrimonio immobiliare pubblico più corposo della provincia dopo il capoluogo? Come mai il vice presidente, nominato su indicazione della giunta Ferrari, non si è battuto affinché il patrimonio edilizio piombinese ricevesse i giusti investimenti, lasciando di fatto che altri comuni, vedi Livorno e Cecina, si accaparrassero quasi tutte le risorse disponibili? Domande che dovrebbero avere risposte, ma, intanto, gli intonaci crollano”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per la giornata di venerdì precipitazioni sparse diffuse e possibili isolati forti temporali con colpi di vento e grandinate. Già sabato miglioramenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Politica