QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°17° 
Domani 18°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 16 ottobre 2019

Attualità martedì 15 ottobre 2019 ore 07:00

Didacta 2019, alla Val di Cornia il Pez award

Il riconoscimento alla Conferenza zonale educazione e istruzione della Val di Cornia grazie al coordinamento pedagogico messo in atto



PIOMBINO — La Conferenza zonale educazione e istruzione della zona Val Di Cornia, di cui il Comune di Piombino è capofila, ha ricevuto il premio “La Toscana dei P.E.Z. award” nella sezione dedicata al coordinamento pedagogico.
Il premio è stato consegnato ieri, mercoledì 9 ottobre, nell’ambito della Fiera Didacta 2019, in corso questi giorni alla Fortezza da Basso di Firenze, per l’intenzione lo sforzo entusiastico e strategico applicato negli anni per la creazione di un efficace sistema territoriale integrato 0-6 anni.

“A livello scolare – ha commentato Simona Cresci, assessore all’Istruzione – i Piani educativi zonali, raggiungendo gran parte delle scuole toscane di tutti gli ordini, rappresentano uno strumento molto efficace per prevenire e contrastare la dispersione scolastica, oltre che per promuovere l’inclusione degli alunni con disabilità, stranieri e con disagio socioeconomico e comportamentale. I Pez permettono di pianificare un’azione sovracomunale: mettendo in rete i Comuni del territorio, l’azione acquisisce efficacia e avvicina gli importanti obiettivi che ogni istituzione dovrebbe avere in materia di educazione. Il lavoro comune deve essere orientato al potenziamento delle azioni educative a livello zonale, particolarmente rivolte a prevenire la povertà educativa e culturale, il disagio sociale, il bullismo. In generale a sostenere il successo scolastico e formativo e a migliorare la qualità della scuola, a tutti i livelli”.

“Siamo davvero soddisfatti di questo premio che ha grande rilievo a livello regionale e dimostra l’impegno profuso per migliorare la qualità della vita nel nostro territorio, in particolare per i bambini ed i ragazzi, ai quali vengono rivolti servizi educativi di alta qualità. - ha commentato l’assessore all’istruzione Iacopo Bernardini che mercoledì scorso ha rappresentato a Firenze l’Amministrazione comunale di Campiglia insieme al personale dell’Ufficio scuola - Questo progetto interessa un ambito che vogliamo proseguire e valorizzare al meglio, perché è parte delle nostre linee di governo che concentrano particolare attenzione verso un modello educativo in cui ogni bambino possa vedere stimolata al meglio la sua crescita personale e sociale”.

La Fiera Didacta ha l’obiettivo di favorire il dibattito sul mondo dell’educazione e dell’istruzione tra gli enti, le associazioni e gli imprenditori, per creare un luogo di incontro tra servizi educativi, scuole e le aziende del settore.

La manifestazione è inserita dal Miur fra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione docenti: nell’occasione viene presentato un programma scientifico di oltre 170 eventi coordinato da Indire, l’Istituto nazionale documentazione, innovazione e ricerca educativa, e coinvolge le più rilevanti realtà italiane e internazionali nell’ambito dell’istruzione e della formazione. Oltre alle attività curate da Indire, hanno trovato spazio le offerte formative organizzate da altri enti tra cui da Miur, Cnr, Regione Toscana e Università di Firenze.



Tag

Siria, Trump: "Tradimento? I Curdi non ci aiutarono durante la Seconda Guerra Mondiale"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Sport

Attualità