Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PIOMBINO12°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Politica martedì 03 ottobre 2023 ore 15:00

Discarica, "nuovo scenario colpa del sindaco"

Pd e Anna per Piombino: "Ferrari spera di utilizzare ancora il tema discarica per vincere la nuova tornata elettorale. Il gioco non regge più"



PIOMBINO — "Qualunque sia la narrazione che vuole tentare, il nuovo scenario che si sta delineando per la discarica di Ischia di Crociano è responsabilità del sindaco Ferrari e come tale se ne deve far carico". Così i gruppi consiliari Pd e Anna per Piombino hanno commentato le recenti dichiarazioni del sindaco in merito alla discarica di Ischia di Crociano e all'invio del parere negativo del Consiglio in Regione (leggi qui l'articolo collegato).

"Quale posizione netta? Dove si legge la mano ferma della giunta che indica contrarietà al progetto? Un ordine del giorno, presentato all’ultimo momento dalla maggioranza nella persona del consigliere Atzeni e, per sua stessa ammissione, su richiesta del Comitato Salute Pubblica, tutto qui. Si deduce quindi - hanno proseguito - che se il Comitato non avesse sollecitato la maggioranza, questo odg non sarebbe stato presentato. Dopo aver causato il fallimento di Rimateria il sindaco ha di fatto consegnato nelle mani di un privato la discarica rinunciando al controllo pubblico e alla possibilità di finalizzare l’attività al recupero e riciclo delle scorie presenti in larga quantità nell’area"

"Oggi il piano industriale di Rinascenza, che peraltro il sindaco si è ben guardato da illustrare e comunicare in Consiglio comunale nonostante le nostre richieste, va in tutt’altra direzione, con la richiesta di mandare in discarica anche rifiuti organici e di introdurre impianti impattanti dal punto di vista ambientale come il trattamento fanghi e plastiche. - hanno denunciato - Per questo anche noi nel Consiglio comunale del 27 Settembre, abbiamo votato l’odg che chiedeva di rispettare le attuali prescrizioni ambientali, semplicemente perché riteniamo che l’attività di Rinascenza non sia funzionale al territorio. Abbiamo deluso le aspettative della maggioranza, convinta di un nostro voto contrario per poter rappresentare in esclusiva il ruolo di paladino dell'ambiente".

"Oggi Ferrari spera di utilizzare ancora il tema discarica per vincere la nuova tornata elettorale dando la responsabilità, questa volta, alla Regione Toscana. Il gioco non regge più, chi governa si deve far carico dei problemi e gestirli, non utilizzare strumenti di distrazione di massa", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Per non interrompere questo momento storico virtuoso per la nostra città, per non tornare indietro di vent’anni, sono di nuovo in campo"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità