Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:PIOMBINO14°15°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Attivisti per il clima protestano all'aeroporto di Monaco di Baviera: chiusa per qualche ora la pista nord

Cronaca lunedì 09 marzo 2020 ore 16:39

Distrutto mezzo chilo di droga sotto sequestro

A seguito di vari sequestri effettuali dalla Finanza, su provvedimento di Procura e Prefettura si è proceduto all’incenerimento delle sostanze



PIOMBINO — Le fiamme gialle della Compagnia di Piombino hanno distrutto circa 500 grammi di sostanze stupefacenti sequestrate in varie operazioni antidroga.

Portati in un apposito centro per l’incenerimento diversi quantitativi di hashish, marijuana, cocaina, eroina, spinelli di hashish o marijuana, piante di canapa indiana e chetamina. Il tutto a seguito dei provvedimenti emessi dalle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Livorno, Lucca, Bergamo e della Corte d’Appello di Firenze nonché delle Prefetture di Livorno, Firenze, Grosseto, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato, Siena, Bolzano, Trento, Bergamo, Brescia, Torino, Genova, Modena, Reggio Emilia, Roma, Pescara, Napoli, Salerno, Matera e Reggio Calabria.

La droga distrutta, se immessa sul mercato dello stupefacente, avrebbe fruttato 4mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A Sinistra: "Paragona i vaccini per il Covid con la vicenda del rigassificatore interrogando i cittadini su un possibile uguale inganno"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità