comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 19 settembre 2020
corriere tv
M5S, il ritorno di Di Battista: «Votare turandosi il naso? La cabina elettorale non è un cesso pubblico»

Attualità domenica 11 febbraio 2018 ore 07:05

​Dolce vita

Foto di: Riccardo Marchionni

"​Dolce vita" in Tutto PIOMBINO di Gordiano Lupi



PIOMBINO — A Piombino non c’è mai stata una dolce vita ma abbiamo avuto i nostri vitelloni. Perdigiorno da Bar Cristallo o Nazionale che partivano per scorribande destinazione Versilia, più semplicemente Follonica e San Vincenzo, discoteca alla moda o night club di provincia non aveva importanza. 

A Piombino non avevamo via Veneto ma corso Italia. E quella sempre ci resta, anteprima di piazza Bovio, in faccia al nostro mare, balcone per isole lontane, decorata da tamerici e agavi spinose che partoriscono fiori immensi, arbusti alla conquista del cielo, nel dolce declivio di viale del Popolo. 

A Piombino avevamo il deserto d’estate e la noia d’inverno, tutto sommato era bello, siamo cresciuto così. Acciaio e speranza. Invidia per chi partiva alla conquista di tedesche e francesi, mete da Club Mediterrané, Castagneto e Capoliveri, luoghi irraggiungibili della mia infanzia. 

Sogni di fuga. Adesso tutto è cambiato, ma vorremmo che a non cambiare fosse il nostro mondo, per non distruggere ricordi. Se la dolce vita dovesse arrivare sarebbe in ritardo. Su tutto. Al massimo potrebbe essere una grande bellezza, abortita sul nascere di notti inutili. E io - come il mio protagonista di Calcio e acciaio, come Jeep Gambardella - non ho più voglia di perdere tempo a fare cose che non ho più voglia di fare. 

Gordiano Lupi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni 2020

Elezioni 2020