Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO21°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Cronaca giovedì 31 marzo 2022 ore 14:08

Droga, un arresto vicino alla stazione

Foto di repertorio

Due i giovani fermati dalla volante della Polizia di Stato. Ai domiciliari un giovane già gravato dalla misura del Daspo urbano



PIOMBINO — I poliziotti del Commissariato di Piombino hanno arrestato un 20enne di origine marocchina, con precedenti di polizia e già gravato dalle misure di prevenzione dell’avviso orale e del Daspo urbano emesse dal Questore di Livorno, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, la volante della Polizia di Stato percorreva gli itinerari del centro cittadino e quelli maggiormente indicati come luoghi di ritrovo per l’acquisto di stupefacenti, quando, transitando in via Colombo, nei pressi della Stazione ferroviaria, sono stati notati due giovani in atteggiamenti sospetti, e deciso così di procedere al controllo.

I poliziotti hanno trovato due involucri, contenenti 10 grammi di cocaina, divisa in dosi, l’uno, e circa 20 grammi di hashish, divisa in alcune dosi, l’altro. La perquisizione dell’uomo ha consentito, inoltre, di rinvenire un bilancino di precisione, delle forbici che recavano ancora tracce di hashish e circa 230 euro in banconote di vario taglio.

Condotti entrambi negli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Piombino per il fotosegnalamento e la redazione degli atti di rito, il detentore delle sostanze stupefacenti è stato dichiarato in arresto, mentre nei confronti dell’altro giovane, un 24enne tunisino, privo di permesso di soggiorno, anch’egli in possesso di una modica quantità di stupefacente, è stata elevata la sanzione amministrativa prevista ed avviate le pratiche per la verifica della sua posizione sul territorio nazionale.

Su disposizione del P.M. di turno e da udienza di convalida poi, il 20enne ora si trova agli arresti domiciliari e disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte la settimana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È venuto alla luce ieri il piccolo Damiano, figlio della giornalista Dina Maria Laurenzi della redazione di QUInews-Toscanamedia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità