comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°20° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Sorpreso fuori casa con il cellulare dall'inviato di Giletti, torna in cella «boss dei Nebrodi»

Politica mercoledì 15 novembre 2017 ore 16:05

"Piombino e Cecina, l'unione non fa la forza"

Manuel Vescovi

Lo sottolinea Manuel Vescovi, capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord in merito alla riorganizzazione per gli ospedali di Piombino e Cecina



PIOMBINO — “Abbiamo più volte rimarcato che la riorganizzazione voluta dalla Regione in ambito sanitario comporti diverse criticità per i pazienti. - ha affermato Manuel Vescovi, capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord e membro della Commissione Sanità - Ci riferiamo, ad esempio a quello che sta avvenendo a seguito della fusione fra gli ospedali di Cecina e Piombino che pare abbia portato ad una sensibile ed inaccettabile riduzione di posti letto. Già solo questo fatto sarebbe riprovevole, ma ci sono, poi, altre problematiche a livello di carenza di personale ed idonee strumentazioni che non vanno minimamente sottovalutate”.

“Con la salute - ha aggiunto Vescovi - non si scherza e quindi è doveroso che se esistono dei precisi parametri in merito al rapporto fra popolazione residente e posti nei nosocomi, non vengano fatte differenze, ma ci sia un’omogeneità fra le varie strutture sanitarie toscane. Insomma - ha concluso ed esortato l'esponente leghista - vogliamo mettere al centro dell’attenzione, almeno per una volta, il cittadino che, viceversa, appare continuamente come vittima di una palese malasanità regionale?”



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Politica