Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:11 METEO:PIOMBINO25°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 04 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Attualità mercoledì 19 dicembre 2018 ore 09:02

Ecco le risorse per dune e pineta in Costa Est

Il consiglio comunale è stata approvata la variazione di bilancio per intervenire in somma urgenza dopo le mareggiate che hanno danneggiato la costa



PIOMBINO — Un milione e mezzo di risorse dal Comune per il ripristino ambientale sulla Costa Est. Dopo l'annuncio nei giorni scorsi, la conferma è arrivata in Consiglio comunale con l'approvazione della variazione di bilancio che impiega le risorse in somma urgenza.

“Entro l’estate dobbiamo consentire la fruizione della costa est ai turisti. – ha spiegato l’assessore Ilvio Camberini nella sua presentazione – Le risorse sono state distolte momentaneamente da quelle destinate al completamento del polo culturale, che verrà rifinanziato all’inizio dell’anno con un mutuo. La somma servirà a coprire gli interventi per il ripristino della duna, della retroduna e della pineta e rappresenta certamente una buona parte degli interventi pubblici". 

I fondi vanno ad aggiungersi a quelli stanziati dalla Regione e dal Governo.

La variazione di bilancio è stata votata con i voti favorevoli di Pd e Spirito Libero, contraria Rifondazione Comunista, astenuti Movimento 5 Stelle, Ascolta Piombino, Sinistra per Piombino, Ferrari sindaco Forza italia.

Le opposizioni hanno criticato fondamentalmente la carenza di programmazione nella tutela della costa per i mancati interventi che avrebbero dovuto essere realizzati negli anni passati. E’ stato posto l’accento anche sulla necessità di preservare Baratti e su interventi svolti nel passato per tutelare il golfo che si sono rivelati sbagliati, come l’installazione dei cosiddetti sacconi lungo la spiaggia.

Dal canto loro l'assessore Camberini e il sindaco Massimo Giuliani hanno ricordato come gli eventi dello scorso 29 ottobre siano stati eccezionali, con raffiche a 180 km/h difficilmente prevedibili.

"Per il ripristino della duna - ha anticipato il sindaco Giuliani - stiamo pensando a realizzare delle barriere utilizzando le ghiaie e le posidonie della spiaggia. Dovremo occuparci anche del progetto di ripascimento che verrà finanziato dalla Regione affidando il prima possibile l’incarico per essere pronti prima della prossima estate".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUIews Valdicornia “Il mio triste mondiale” di Gordiano Lupi. Foto di Riccardo Marchionni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica