QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità mercoledì 19 dicembre 2018 ore 09:02

Ecco le risorse per dune e pineta in Costa Est

Il consiglio comunale è stata approvata la variazione di bilancio per intervenire in somma urgenza dopo le mareggiate che hanno danneggiato la costa



PIOMBINO — Un milione e mezzo di risorse dal Comune per il ripristino ambientale sulla Costa Est. Dopo l'annuncio nei giorni scorsi, la conferma è arrivata in Consiglio comunale con l'approvazione della variazione di bilancio che impiega le risorse in somma urgenza.

“Entro l’estate dobbiamo consentire la fruizione della costa est ai turisti. – ha spiegato l’assessore Ilvio Camberini nella sua presentazione – Le risorse sono state distolte momentaneamente da quelle destinate al completamento del polo culturale, che verrà rifinanziato all’inizio dell’anno con un mutuo. La somma servirà a coprire gli interventi per il ripristino della duna, della retroduna e della pineta e rappresenta certamente una buona parte degli interventi pubblici". 

I fondi vanno ad aggiungersi a quelli stanziati dalla Regione e dal Governo.

La variazione di bilancio è stata votata con i voti favorevoli di Pd e Spirito Libero, contraria Rifondazione Comunista, astenuti Movimento 5 Stelle, Ascolta Piombino, Sinistra per Piombino, Ferrari sindaco Forza italia.

Le opposizioni hanno criticato fondamentalmente la carenza di programmazione nella tutela della costa per i mancati interventi che avrebbero dovuto essere realizzati negli anni passati. E’ stato posto l’accento anche sulla necessità di preservare Baratti e su interventi svolti nel passato per tutelare il golfo che si sono rivelati sbagliati, come l’installazione dei cosiddetti sacconi lungo la spiaggia.

Dal canto loro l'assessore Camberini e il sindaco Massimo Giuliani hanno ricordato come gli eventi dello scorso 29 ottobre siano stati eccezionali, con raffiche a 180 km/h difficilmente prevedibili.

"Per il ripristino della duna - ha anticipato il sindaco Giuliani - stiamo pensando a realizzare delle barriere utilizzando le ghiaie e le posidonie della spiaggia. Dovremo occuparci anche del progetto di ripascimento che verrà finanziato dalla Regione affidando il prima possibile l’incarico per essere pronti prima della prossima estate".



Tag

Manovra, Boschi: «Lavoreremo per eliminare del tutto sugar tax»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Spettacoli