Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Politica sabato 10 agosto 2019 ore 09:01

Ecoballe, "da accertare tutte le responsabilità"

Luca Baragatti, coordinatore Fratelli d'Italia Piombino

"Accertare responsabilità civili e penali dei vari coinvolti", lo chiede Fratelli d'Italia Piombino sul caso delle ecoballe di rifiuti in mare



PIOMBINO — Sulla questione delle ecoballe in mare è intervenuto anche Fratelli d'Italia Piombino che "invita le autorità competenti a verificare le quantità ancora presenti sul fondale e possibilmente recuperare tutti quei rifiuti facendo pagare i danni ai responsabili nonostante sia passato molto tempo".

"La questione che risalta è però la lentezza della risoluzione di quell'inquinamento che andava risolto subito, e non aspettare che lo scorso anno se ne trovassero ancora. - hanno aggiunto in una nota - Ci auguriamo che il contrammiraglio Caligiore, nominato dal Ministero dell'ambiente in queste settimane come commissario per il recupero di queste ecoballe, possa avere tutti gli strumenti a disposizione per ripulire il nostro mare e poter accertare responsabilità civili e penali eventuali dei vari coinvolti".

"I risultati del lavoro dell'Arpat ci spingono a tenere alta
l'attenzione con tutte le istituzioni in questione in quanto questi
imballaggi si stanno trasformando in spazzatura marina con
conseguente alterazione degli equilibri dell'ecosistema mare. Bisogna dunque intervenire al più presto". Anche se i campionamenti non hanno rilevato sostanze tossiche, resta il rischio che quella spazzatura si disperda e provochi gravi danni per tutto l'ambiente.

Da un articolo del quotidiano Il Tirreno si apprende che l'indagine, condotta dai militari della Guardia costiera, fa capo alla Procura di Grosseto e ci sarebbe già il nome del comandante del cargo iscritto nel registro degli indagati.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS