Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:59 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 14:56

Firmata l'intesa per una movida sicura

La firma dell'intesa

Si tratta del progetto #DivertiAMOci approvato dal Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto



PIOMBINO — Al via il progetto #DivertiAMOci: è stata firmata l’intesa operativa tra il Comune di Piombino, il Commissariato di Piombino, Confesercenti e Confcommercio, alla presenza del Questore Roberto Massucci, per la gestione in sicurezza della movida in città

Gli obiettivi del progetto sono l’individuazione e la condivisione delle migliori pratiche per una gestione responsabile e consapevole attraverso l’inclusione dei soggetti interessati e la valorizzazione delle buone pratiche della prevenzione.

“Questo protocollo sigla una collaborazione virtuosa tra i diversi soggetti cittadini e si affianca al progetto di vigilanza della movida avviato dal Comune. – ha dichiarato il sindaco Francesco Ferrari – L’obiettivo è lo stesso: garantire la sicurezza di fruitori e gestori di locali notturni, in particolare nelle aree più frequentate in orario serale e notturno. Grazie a questo progetto possiamo integrare diversi strumenti per creare una rete a tutela di tutti: dopo i mesi difficili che abbiamo attraversato, è importante che i cittadini e gli esercizi possano godere di questo momento di ritorno, seppur parziale, alla normalità ma è indispensabile che sia fatto in sicurezza, sia per quanto riguarda il rischio di contagio che per la tutela di persone e luoghi”.

L’intesa operativa ha validità nelle aree del centro storico e, più in generale, in quelle interessate da consistenti flussi turistici e aggregazioni di persone per tutta la durata del periodo estivo.
Il progetto, approvato dal Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto, prevede la collaborazione tra i soggetti firmatari secondo le modalità previste in specifiche ordinanze del Questore: sarà individuato un coordinatore e si terranno riunioni settimanali al fine di attivare nuovi strumenti e monitorare quelli già attivi, oltre al ricorso a sanzioni qualora fossero violate le norme di comportamento.

“La gestione responsabile della movida notturna è un obiettivo di tutti. – ha dichiarano Marco Torchioni, presidente Confcommercio, e Vincenzo Cananzi, presidente Confesercenti – Col Questore, promotore dell’iniziativa, ed il Comune, ci faremo portavoce per la corretta attuazione delle norme anti covid. Grazie a questo protocollo, il servizio di controllo utilizzato dagli esercizi in ottemperanza alla normativa vigente per gli intrattenimenti svolti e il servizio di vigilanza attivato dal Comune creeranno una rete che, tramite il coordinatore che sarà individuato, si rapporterà con le Forze dell’Ordine: in questo modo potremo attivare un sistema di vigilanza che garantisca la sicurezza di tutti, fruitori e gestori dei locali, coniugandone le esigenze”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia Gordiano Lupi ricorda la piazza d'un tempo e i ricordi ad essa legati. Foto di Riccardo Marchionni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità