Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cultura martedì 13 aprile 2021 ore 18:35

"Fondi per riqualificare il Circolino possibili"

Il Teatro dell’Aglio ha scritto al sindaco per il recupero dell'edificio dell'ex Circolo Ilva nell'ambito dei progetti di rigenerazione urbana



PIOMBINO — Il Teatro dell’Aglio Aps ha scritto al sindaco di Piombino per segnalare che potrebbero esserci le condizioni per finanziare la riqualificazione dell'ex Circolo Ilva.

Il nuovo Decreto del Ministero dell'Interno, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, che definisce le modalità di presentazione da parte dei Comuni della richiesta di finanziamenti da investire in progetti di rigenerazione urbana (in attuazione delle disposizioni del Dpcm 21 Gennaio 2021) prevede infatti la possibilità di richiedere, entro il 5 Giugno, fino a 5 milioni di euro per la realizzazione di singole opere pubbliche o insiemi coordinati di interventi pubblici. Un'occasione che potrebbe essere colta anche per il completamento del Polo Culturale.

“E’ un’opportunità da non perdere. - ha scritto nella lettera Maurizio Canovaro, presidente del Teatro dell’Aglio - Riteniamo che si possano finalmente richiedere concretamente i finanziamenti per realizzare, quali interventi coordinati, sia il completamento del Polo Culturale di Piazza Manzoni che il recupero del Circolino”.

Il Circolino potrebbe diventare così una sala per eventi più contenuti, in termini di pubblico, rispetto a quelli che può ospitare il Teatro Metropolitan. Tra l’altro, anche il Teatro dell'Aglio, con il contributo progettuale del Manifesto della Cultura, ha partecipato al recente avviso pubblico Creative Living Lab del Ministero della Cultura, per il finanziamento di progetti di rigenerazione urbana attraverso attività culturali e creative, ponendo il focus del progetto proprio sul Circolino e immaginando di poter sviluppare attività culturali nella prossima estate, ospitandole negli spazi esterni, data l'attuale inagibilità della struttura.

“Riteniamo che a questo punto ci siano tutti gli strumenti per avviare un percorso virtuoso che abbia come obiettivo la rigenerazione del Circolino e la sua restituzione alla fruizione pubblica”, ha concluso Canovaro. E’ stato dunque chiesto al sindaco di Piombino un incontro, mettendo a disposizione la collaborazione dell’associazione per giungere all'obiettivo del recupero.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai casi già noti dalla settimana scorsa, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri appartenenti allo stesso focolaio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Attualità