Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Forum sul clima, Draghi: «Finora siamo venuti meno agli accordi di Parigi, possibili conseguenze catastrofiche»

Contenuto Sponsorizzato mercoledì 07 aprile 2021 ore 10:30

L'impianto di micro irrigazione sottosuperficiale verrà concesso in comodato d'uso gratuito

Pubblicato dal Consorzio Bonifica 5 Toscana Costa l'avviso pubblico in riferimento al progetto REWAT finanziato dal programma Life dell'Unione Europea. Il bando è rivolto alle aziende della Val di Cornia



PIOMBINO — Nell'ambito del progetto REWAT, finanziato dal programma Life dell'Unione Europea, il Consorzio Bonifica 5 Toscana Costa ha presentato un avviso pubblico per l'affidamento in comodato d'uso gratuito di un impianto di micro irrigazione sottosuperficiale (sub-irrigazione). 

L'impianto, nato come iniziativa pilota tra le azioni cardine del progetto Life REWAT, era stato installato presso una azienda agricola nel Comune di Campiglia tra il Settembre 2016 e l'Aprile 2020 con l'obiettivo di fornire una dimostrazione pratica e rappresentativa sulle opportunità offerte dalle nuove tecniche e tecnologie per incrementare l’efficienza d’uso dell’acqua a livello aziendale e da parte della coltura. Ora che la coltura è arrivata a fine vita, l'impianto è stato disinstallato con la speranza che altre realtà agricole vogliano sperimentare questa nuova tecnica di irrigazione, direttamente alla radice della pianta coltivata, nell'ottica del risparmio idrico.

Per questa ragione il Consorzio Bonifica 5 Toscana Costa ha deciso di emanare l'avviso pubblico per affidare l'impianto in comodato d'uso gratuito per 5 anni.

Possono partecipare al bando le aziende agricole che hanno sede legale ed operativa nel territorio della Val di Cornia e con una estensione minima di 3 ettari di proprietà o con contratto di affitto almeno quinquennale.

La domanda, redatta in carta semplice utilizzando il modello disponibile tra gli allegati al bando e accompagnata da copia fotostatica di un valido documento di identità, dovrà essere consegnata a mano o via raccomandata A/R presso la sede del Consorzio 5 Toscana Costa Via degli Speziali 17, 57021, Venturina Terme. Possibile anche l'invio a mezzo posta elettronica certificata intestata al candidato o con firma digitale all'indirizzo cb5@pec.cbtoscanacosta.it.

Le domande dovranno essere inviate entro il 5 maggio 2021

Una apposita commissione valutatrice presieduta dal Coordinatore del Progetto Life REWAT e composta da un rappresentante della Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa e da un rappresentante di ciascuna Organizzazione di Categoria, si occuperà della valutazione delle domande e della redazione della graduatoria. Sanno favorite aziende guidate da imprenditori under 40, aziende ubicate in aree maggiormente critiche e quelle con colture maggiormente praticate in Val di Cornia e di durata pluriennale. Chi si aggiudicherà il bando dovrà collaborare con il Consorzio nell’organizzazione di visite guidate all’impianto effettuate da scuole, università e professionisti.

Per visionare il bando integrale è possibile consultare il sito Internet https://www.liferewat.eu/progetto-rewat/rewat-e-il-mondo-agricolo.html o contattare gli uffici del Consorzio al numero 0565 875625 o all'indirizzo mail paola.ripamonti@cbtoscanacosta.it.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La lettera: "Buon esempio, spazi puliti e cestini lungo il tragitto potrebbero essere il punto di partenza per non crescere i 'mostri di domani'"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità