Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Lavoro lunedì 22 marzo 2021 ore 18:10

Jsw, accordato l'incontro con il prefetto

Le bandiere di Fim, Fiom e Uilm

L'incontro avverrà in presenza e parteciperanno i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom e Uilm e i 3 coordinatori Rsu



PIOMBINO — Fissato per mercoledì 24 Marzo alle ore 8,30 l'incontro con il prefetto di Livorno Paolo D'Attilio chiesto dalle segreterie provinciali Fim, Fiom e Uilm per discutere della situazione dello stabilimento siderurgico di Piombino Jsw Steel Italy comprese Piombino Logistics e Gsi. Sindacati e lavoratori

L'incontro avverrà in presenza e parteciperanno i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom e Uilm e i 3 coordinatori Rsu. Le restanti 12 Rsu, come annunciato nella lettera indirizzata al prefetto, resteranno in presidio davanti alla Prefettura in attesa del termine dell'incontro. 

I sindacati nella lettera hanno ricordato il presidio permanente presso la portineria dello stabilimento che va avanti da 15 giorni per sollecitare un incontro con il Ministero dello Sviluppo economico per riprendere in mano il dialogo per l'ingresso di Invitalia nella compagine aziendale.

"Il rischio che vediamo oggi - riportiamo testualmente - è che si passi dall'attuale situazione di stallo ad un piano sociale inclinato in cui mancano decisioni e le scelte inaccettabili mettano in discussione sia la risalita produttiva di un settore strategico per il nostro paese quale la fornitura di materiale rotabile per Rfi, sia le prospettive di reindustrializzazione e la progressiva ricollocazione degli oltre 1.800 dipendenti. Come Segreterie Fim, Fiom e Uilm provinciali - si prosegue - in questi 15 giorni abbiamo sollecitato le istituzioni locali e le forze politiche che le sostengono ad alzare il tino delle richieste di decisioni governative del ruolo di Piombino nell'ambito del redigendo Piano della Siderurgia Nazionale. Rammentiamo che le Segreterie nazionali dei metalmeccanici si sono autoconvocate in presidio il giorno 26 presso il Mise per le stesse ragioni che accomunano gli oltre 120 tavoli di crisi pendenti al Ministero, presidio al quale come Segreterie provinciali saremo presenti con le Rsu degli stabilimenti".

Di fronte a questa situazione, Fim, Fiom e Uilm hanno chiesto e ottenuto un incontro urgente con il Prefetto per esporre il quadro della situazione e contare su un intervento per sollecitare l'incontro al Mise con il ministro.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità