QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°10° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 24 febbraio 2020

Lavoro lunedì 27 gennaio 2020 ore 16:05

Jsw, operai iniziano lo sciopero della fame

Presidio permanente in piazza Cappelletti a Piombino con l'obiettivo di portare il caso Jsw all’attenzione dei media nazionali e del Governo



PIOMBINO — "Più di 2000 posti di lavoro già persi, molti altri in grave rischio. Jindal chiede altri mesi di rinvio per il Piano Industriale, un vero schiaffo alla città; il Governo latita, mentre lo stabilimento muore e Piombino scivola sempre più nel degrado. La città deve reagire!".

Con questo monito il Camping Cig ha annunciato l'inizio dello sciopero della fame a partire dal 28 Gennaio alle ore 9 nel presidio in piazza Cappelletti nel centro cittadino di Piombino. 

A dare il via a questo gesto estremo sono Paolo Francini, operaio siderurgico cassaintegrato, da anni impegnato per la difesa dell’occupazione, e Ugo Preziosi, ex operaio siderurgico, oggi uno dei simboli cittadini per la difesa dell’ambiente. I due si sottoporranno ad un digiuno prolungato mentre altri lavoratori e cittadini, tra cui Paolo Gianardi, Leonardo Civitelli, Alessandro Babboni e altri ancora, digiuneranno a staffetta. 

Invitate a partecipare le forze politiche, i sindacati, le associazioni e tutti i cittadini a intervenire e contribuire a costruire insieme una mobilitazione unitaria e permanente della città. 

"Imponiamo Piombino all’attenzione dei media nazionali e del Governo. - ha detto il coordinamento in una nota - Lo Stato inneschi interventi pubblico-privati per le bonifiche, le infrastrutture, la diversificazione economica e una siderurgia ecocompatibile lontano dalla città. Stiamo lottando per il lavoro, la dignità e per l’avvenire dei giovani e della città di Piombino".



Tag

Conte ai contagiati: ' Vi abbraccio, Italia vi è vicina e non vi abbandona'

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità