Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:46 METEO:PIOMBINO19°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Lavoro domenica 14 novembre 2021 ore 09:05

"Serve subito assemblea unica in fabbrica"

Il Camping Cig durante la manifestazione

Lo hanno chiesto dal Camping Cig per continuare a tenere alta l'attenzione dopo la manifestazione per l'acciaio di Piombino e Taranto a Roma



PIOMBINO — Il Camping Cig ha partecipato con convinzione alla manifestazione a Roma il 10 Novembre, positiva per visibilità mediatica e per avere messo insieme Piombino e Taranto, ex-Ilva e Jsw. Tuttavia, essa ha un senso solo se è l'inizio di un percorso per conquistare insieme, finalmente, il piano nazionale della siderurgia. Per il resto, non si è mossa foglia: né per la due diligence, promessa entro Novembre, né per il nuovo incontro con il governo, promesso pure quello. Siamo rimasti dove eravamo, nel dramma".

Questa è la situazione tratteggiata dal gruppo di attivisti a pochi giorni dalla manifestazione romana (leggi qui l'articolo collegato).

"Quindi, subito assemblea unica in fabbrica per decidere lotte capaci di far diventare Piombino un caso nazionale, anche mediante l'occupazione della fabbrica, e costringere il governo a occuparsi di noi, il ministro a venire qui per confrontarsi con lavoratori e cittadini, sindacati e istituzioni. - hanno suggerito dal Camping Cig - Basta subire le manovre predatorie delle multinazionali, il sindacato torni a fare il sindacato e magari prenda esempio dalla Gkn; i lavoratori alzino la testa e tornino a partecipare alle assemblee e alle iniziative, compresi quelli in Cig da anni. Tanto più che adesso per i dipendenti Jsw è fortemente a rischio anche il rinnovo della Cig: da Gennaio, oltre mille rischiano di non riscuoterla più". 

"A Piombino, in fabbrica e in città, il tempo delle irresponsabili narrazioni felici, delle illusioni, delle scuse individualiste, del marcare visita, è tramontato: o prendiamo in mano collettivamente il nostro destino, oppure saremo fra i principali responsabili del disastro che si sta abbattendo sulla nostra vita. Anche a Piombino, dunque, insorgiamo", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grazie a una convenzione tra Comune e condominio si risolve l’annoso problema di sicurezza e accessibilità in quel tratto di strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Lavoro

Attualità