Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:31 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Politica domenica 29 maggio 2022 ore 14:07

Jsw, “una riunione che arriva in grave ritardo”

Partito Democratico

Federazione e Unione comunale Pd hanno commentato gli ultimi sviluppi legati alle acciaierie in attesa di conoscere i contenuti dell’incontro al Mise



PIOMBINO — Dopo innumerevoli richieste da parte delle organizzazioni sindacali e delle istituzioni è stato finalmente convocato l'incontro al Mise sulla situazione Jsw. Lo hanno sottolineato dal Partito Democratico a pochi giorni dall’incontro al Ministero dello Sviluppo economico.

“Riunione che arriva, in grave ritardo, dopo mesi di silenzio e disinteresse da parte del ministro dello sviluppo economico Giorgetti sulla situazione di Piombino. - hanno commentato Federazione e Unione comunale Pd - Ancora oggi, infatti, le parti sociali non conoscono l’addendum e gli impegni pubblici e privati che ne faranno parte e che nelle intenzioni dell’azienda, e forse anche di Rfi, dovrebbero portare in breve tempo all’assegnazione della commessa di rotaie di Rfi”.

“Da tempo ormai denunciamo i ritardi e le omissioni di Jsw nell'attuazione degli impegni presi nell'accordo di programma. Ci sembra evidente come questi ritardi abbiano contribuito ad approfondire il divario tra fabbrica e città e più in generale un sostanziale clima di sfiducia verso la ripartenza della produzione di acciaio. Due fatti che rischiano seriamente di compromettere la tenuta sociale della nostra comunità. Noi non abbiamo mai avuto pregiudizi su Jsw e su nessun altro imprenditore, - hanno proseguito - ma i lunghi anni di delusioni ci obbligano ad un atteggiamento pragmatico, ma anche molto attento e prudente. Sicuramente saremo a difesa dei lavoratori e della città tutta che non può permettersi di rinunciare ad uno dei suoi asset più importanti per ragioni di equilibri tra acciaieria o dinamiche tra multinazionali”.

A questo punto, per il Pd tocca a Jsw dimostrare alla città la volontà di un cambio di rotta netto ed immediato, prendendo per buone le parole del vice presidente Carrai sull’acciaieria di Piombino.

“Riteniamo che il piano industriale che Jsw presenterà martedì, finalizzato alla firma dell’addendum, dovrà essere centrato su produzione e lavorazione di acciaio. Tutto il resto, in particolare le opportunità di nuovi insediamenti sulle aree pubbliche, andranno discussi successivamente con le istituzioni coinvolte nel miglior interesse di Piombino, dei suoi cittadini e della creazione di nuovi posti di lavoro. Condividiamo le considerazioni dei sindacati sulla necessità di garantire, contestualmente a quella firma, un accordo sindacale a salvaguardia dei livelli occupazionali e dei diritti dei lavoratori. Così come chiediamo opportune garanzie per il rispetto degli impegni che Jsw assume con il territorio. Impegni che devono essere legati ad un preciso cronoprogramma, con relativi meccanismi di controllo. Allo stesso tempo, però, continuiamo a ritenere che l'unica vera salvaguardia per il territorio ed i suoi interessi sarebbe l’ingresso diretto dello Stato nel capitale dell'azienda, riprendendo il processo che si era interrotto con la due diligence con Invitalia, senza che da nessuna delle due parti siano mai giunte spiegazioni ufficiali”.

“Pensiamo - hanno concluso - che quel percorso andrebbe ripreso subito e che se si concretizzasse, potrebbe essere un primo passo verso la ricostruzione di un rapporto con la città ed i lavoratori”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pd e Anna per Piombino invitavano il sindaco ad aprire un tavolo istituzionale con la Regione Toscana e le parti coinvolte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

RIGASSIFICATORE