QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°13° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 05 dicembre 2019

Attualità venerdì 22 luglio 2016 ore 15:39

L'addetto alla comunicazione altro che difensore

Il Comune replica ai dubbi del M5S espressi attorno alla ricerca di un nuovo addetto alla comunicazione che andrà ad affiancare i 4 addetti presenti



PIOMBINO — A non tutti è andato giù il bando di selezione per un nuovo addetto alla comunicazione, a tempo determinato part-time, per il Comune di Piombino. 

"La figura richiesta dovrà occuparsi di progettazione e gestione della comunicazione pubblica attraverso un uso ampio ed efficace dei social network (Facebook, Twitter, Instagram, You Tube e altri) e del sito istituzionale del Comune di Piombino, attraverso la cura quotidiana delle pagine Facebook e Twitter dell'archivio storico della città e di tutte le nuove pagine che potranno essere attivate in relazione a campagne di comunicazione specifiche. - fanno sapere dal Comune - Dovrà inoltre collaborare all'aggiornamento dei contenuti sul sito internet del Comune e dare supporto operativo al coordinamento e/o gestione diretta dei progetti di promozione del territorio e comunicazione di eventi avviati dal Comune, in raccordo con gli uffici preposti e con eventuali enti terzi".

Un lavoro che mira a potenziale il sistema comunicazione della pubblica amministrazione e che sarà portato avanti assieme al personale attualmente in servizio, quattro persone complessive tra Segreteria del sindaco, Ufficio stampa e Urp

Proprio l'Ufficio relazioni con il Pubblico avrebbe ricevuto un aumento notevole delle segnalazioni; nel 2015 oltre 10.000 segnalazioni, verbali, segnalazioni telefoniche, per email e attraverso il canale dell'e-urp, mentre solo in questi primi 6 mesi del 2016 ne sono stati già gestiti 7.654. A questi si vanno ada aggiungere tutti i casi che vengono trattati anche dalla segreteria del sindaco.

Insomma, nessuno starebbe cercando un difensore d'ufficio per gestire politicamente le lamentele, rispondendo alla riflessione del Movimento 5 Stelle che si era espressa in merito (leggi l'articolo consigliato). 



Tag

Bazzano, custode di una villa spara ai ladri dalla finestra: uno muore e l'altro fugge

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità