QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°28° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 25 giugno 2019

Elezioni giovedì 04 aprile 2019 ore 19:05

"Rimettere al centro persone, salute e ambiente"

Queste le motivazione che hanno portato alla costituzione della lista Lavoro&Ambiente che appoggia il candidato sindaco Francesco Ferrari



PIOMBINO — Lavoro & Ambiente, la nuova lista a sostegno della coalizione per la candidatura a sindaco di Francesco Ferrari, ha mosso i primi passi verso le elezioni amministrative 2019. Guidata da Carla Bezzini, consigliera comunale uscente di Un'altra Piombino, la lista si propone di portare al centro del dibattito l'ambiente, la salute e il lavoro affinché tornino ad avere un ruolo nevralgico nelle scelte di sviluppo e futuro della città.

In questo senso, ha tenuto a spiegare la Bezzini, va inteso l'appoggio alla coalizione per Ferrari sindaco con il quale in questi mesi sono emerse convergenze proprio per le battaglie sui temi del lavoro e dell'ambiente.

"A Piombino esiste un'emergenza ambientale e la popolazione ne ha preso coscienza. - ha esordito Carla Bezzini - Noi oggi ci troviamo in un quadro desolante, con una discarica all'ingresso della città, accanto alla discarica abbiamo un altro impianto di trattamento rifiuti, è stato autorizzato un progetto di trattamento pneumatici e quello per la rottamazione delle navi, per fortuna è stato bloccato il progetto Creo. Tutto questo ha un impatto ambientale fortissimo che precludono la possibilità di diversificazione, in cambio di pochissimi posti di lavoro. Le discarica - ha aggiunto - sarà una ferita difficile da eliminare, ma si può mettere a norma e fermare. Secondo noi è possibile bloccare la discarica, in questi anni mi sono battuta per questo e continueremo a percorrere questa battaglia e a chiedere le bonifiche".

Al fianco di Carla Bezzini c'è Sabrina Nigro, che in questi anni abbiamo conosciuto per il suo ricoperto nel sindacato Uglm, alla sua prima esperienza politica. "Ho deciso di unirmi a questo percorso per vedere lavoro e ambiente in un'unica ottica", ha commentato sottolineando come Piombino sia un Sin - Sito di interesse nazionale e un'area di crisi complessa e ponendo un accento sulla questione salute. "Chiediamo con forza che queste tematiche vengano portate avanti insieme e che chi andrà a governare questa città abbia una visione completa per imprimere una vera svolta".

"Chi ha governato negli ultimi decenni non ha saputo né vedere la crisi annunciata né saputo gestirla, cercando disperatamente il salvatore di turno e consegnando le chiavi della città e della programmazione urbanistica. - si legge nella nota di presentazione della lista - Una politiche che dietro a proclami e promesse ha scavato un profondo fossato tra il cittadino e la politica. Il rifiuto di consultare i cittadini tramite un referendum sulla realizzazione della nuova discarica ha segnato una delle pagine più buie nella storia democratiche della nostra città. Bisogna invece ripensare la città partendo dalle risorse che abbiamo".

All'interno della lista che sarà presentata al completo nei prossimi giorni, ci sono diversi rappresentanti del tessuto sociale e professionale piombinese, tra questi i medici Giovanna Bianchi e Mario Atzei.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Cultura

Lavoro