Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:31 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Attualità sabato 11 febbraio 2017 ore 21:19

"Le concessioni in scadenza un problema di tutti"

"I lavoratori di Aferpi e Piombino Logistics hanno comune il fatto di aver firmato una unica conciliazione", così sentenziano le segreterie



PIOMBINO — "La manifestazione di lunedì 13 febbraio non è una iniziativa per pochi e di pochi". Così Fim, Fiom e Uilm hanno annunciato la loro presenza lunedì mattina davanti la portineria Aferpi per manifestare assieme ai lavoratori di Piombino Logistics per le concessioni portuali. 

"Non è giusto catalogarla come una manifestazione di serie B, in questo momento, dove lo stabilimento è fermo con il rischio della chiusura totale. - si legge un comunicato sindacale - L'ennesimo nulla di fatto per quanto riguarda la copertura finanziaria del piano industriale, la palese inadempienza di Rebrab, e il Governo che prova a stringere ma che comunque dilata i tempi fanno sì che si tenga alta la mobilitazione".

E la scadenza delle concessioni portuali, il 15 febbraio, per le segreterie provinciali di Fim, Fiom e Uilm è un elemento specifico che non può passare inosservato tanto meno in secondo piano. "Come non si può nascondere il fatto che a quelle concessioni è legato il destino non solo dei 165 lavoratori di Piombino Logistics, ma di tutti i lavoratori del perimetro dello stabilimento".

Insomma, proseguendo quanto già avviato lo scorso 2 febbraio, i lavoratori di Aferpi e Piombino Logistics, seppur di ragione sociale diversi per volontà imprenditoriali, "hanno comune il fatto di aver firmato una unica conciliazione, hanno dovuto rinunciare a parte del salario per scommettere nel progetto. Come tutti hanno bisogno della continuità produttiva. - e hanno concluso - Tenere insieme tutti non può che non partire da poter scaricare una nave con i lavoratori dello gruppo industriale. Ecco perché non è solamente dare la solidarietà ma è condividere, perché il problema delle scadenze è un problema di tutti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pd e Anna per Piombino invitavano il sindaco ad aprire un tavolo istituzionale con la Regione Toscana e le parti coinvolte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

RIGASSIFICATORE