Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PIOMBINO16°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 giugno 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
La Russa in tv: «Se vedi tuo figlio che manca di rispetto a una ragazza, tiragli un ceffone, ma tiraglielo forte»

RIGASSIFICATORE venerdì 04 novembre 2022 ore 15:46

“Memorandum vitale per rilancio”

I firmatari dell’appello per lavoro e sviluppo a Piombino hanno scritto al presidente del consiglio Giorgia Meloni per l’attuazione del memorandum



PIOMBINO — I firmatari dell’appello per il lavoro e lo sviluppo a Piombino hanno scritto al presidente dei consiglio dei ministri Giorgia Meloni e al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per sollecitare un serio impegno nell’attuazione del memorandum deliberato dalla giunta regionale nell’ambito dell’autorizzazione per il rigassificatore nel porto di Piombino.

“Interventi - hanno spiegato - che hanno l’obiettivo di creare le condizioni per il concreto rilancio economico del territorio, sostenendo sia il distretto industriale, che il settore turistico, in una logica di sinergia e integrazione tra i diversi settori produttivi. - hanno spiegato nella lettera - In tale ambito, riteniamo che il commissario abbia svolto correttamente il suo ruolo, adempiendo all’incarico conferitogli dal Presidente del Consiglio, prof. Mario Draghi, supportato a larga maggioranza dalle forze politiche parlamentari. Allo stato attuale diviene, quindi, di fondamentale importanza l’intervento della Presidenza del Consiglio dei Ministri”.

I firmatari dell’appello per il lavoro e lo sviluppo hanno quindi elencato una serie di azioni utili a tale fine: la costituzione di una cabina di regia per sviluppare le tematiche riassunte nei dieci punti del memorandum, dando rapidamente seguito agli interventi previsti; l’adozione di strumenti attuativi di natura commissariale, sul modello adottato per la ricostruzione del ponte Morandi, allo scopo di garantire che le realizzazioni si concretizzino in tempi rapidi e proporzionati alle reali esigenze del territorio; il monitoraggio costante dello stato di avanzamento delle opere; la creazione di un osservatorio permanente sui temi ambientali e di sicurezza del lavoro, con l’obiettivo di mantenere costante l’attenzione su questi temi, oltre a rendere pubblici i dati derivanti dai monitoraggi ambientali e di sicurezza.

“In questo contesto si collocano le due proposte di legge, presentate alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, aventi per oggetto Disposizioni per il rilancio economico, occupazionale, sociale, ambientale, infrastrutturale e culturale dell’area di Piombino e riduzione del prezzo dei costi dell’energia per gli utenti domestici e imprese del territorio. - hanno evidenziato - Si tratta di un piano ambizioso, ma vitale per il rilancio economico del nostro territorio su cui chiediamo il vostro massimo impegno”.

“La nostra è una comunità che, per troppo tempo, è stata mortificata dalla mancanza di lavoro, e che spesso è caduta nell’oblio dei numerosi governi che si sono alternati nel corso degli anni; una comunità fiera che, nella sua tradizione, ha espresso con orgoglio una profonda cultura del lavoro, sentendosi parte del sistema industriale del Paese. Proprio da ciò - hanno concluso - deve derivare il vostro precipuo impegno a non far cadere nel vuoto le promesse alla comunità, non fornendo più spazi a giudizi trancianti e pregiudizievoli che portano alla sfiducia e la delusione verso le istituzioni pubbliche. Riteniamo, quindi, che sia terminato il tempo dell’assistenzialismo e degli ammortizzatori sociali, che pur sono stati necessari per evitare una profonda crisi sociale, e che si debba, attraverso gli investimenti previsti nel memorandum, creare le condizioni per la ripartenza del sistema economico locale e, con esso, del lavoro”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I militari, durante il servizio notturno di controllo del territorio, hanno ricevuto la segnalazione del furto in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Politica

Cronaca