Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Elezioni martedì 14 maggio 2019 ore 10:19

Per il M5s voce ai quartieri e al territorio

Il programma del Movimento 5 Stelle accende i riflettori sui quartieri, soprattutto quelli periferici, da Colmata a Populonia



PIOMBINO — Piombino come territorio anziché una città, questa la riflessione contenuta nel programma elettorale del Movimento 5 Stelle.

"Piombino ha un’estensione geografica più ampia del Comune di Livorno, nonostante abbia un minor numero di abitanti; di questi una considerevole parte vive quindi fuori dal centro; partendo da questa considerazione, se andremo a governare sarà per noi fondamentale il ruolo dei Quartieri Periferici. - hanno spiegato i pentastellati in una nota - Attraverso l’esperienza maturata nei Consigli di Quartiere abbiamo avuto modo, in questi 5 anni, di poterci confrontare con le problematiche vissute quotidianamente in ciascuna zona. I Quartieri restano lo strumento principale per conoscere i bisogni delle periferie, ma andrebbero ripensati per favorire la partecipazione dei cittadini. La politica va intesa come un servizio: se si vuole riavvicinare le persone all'impegno sociale e politico occorre, prima di tutto rispettare e dare risposte alle istanze della popolazione. Populonia Stazione, Riotorto, Cotone/Poggetto, Colmata e le campagne rappresentano realtà importantissime, ma percepiscono un disinteresse nei loro confronti da parte del Comune. - hanno sottolineato - Non solo, esistono aree urbane che, per effetto di scelte urbanistiche approssimative, sono state trasformate in aree degradate e oggi vengono considerate di fatto periferie nonostante la vicinanza al centro cittadino".

L'obiettivo promosso dal M5s e dal candidato a sindaco Daniele Pasquinelli è quello di riportare i quartieri periferici a sentirsi parte integrante della città attraverso: il potenziamento dei loro servizi primari, la valorizzazione degli eventi che li caratterizzano, il miglioramento del decoro, della viabilità, e dei collegamenti da e per il centro, la previsione di una quota di spesa che decideranno i quartieri come spendere.

E tra le proposte segnalate nel programma si annoverano alcuni casi: per Via Roma e dintorni vogliamo migliorare l’illuminazione pubblica; valorizzare i parchi pubblici presenti migliorando il decoro su tutta l’area; incrementare il livello di sicurezza pubblica, attraverso maggiori controlli da parte della polizia municipale e attraverso l’utilizzo del sistema di videosorveglianza; incoraggiare l’organizzazione di eventi che contribuiscano a rivitalizzare la zona. Per Populonia Stazione vogliamo realizzare un centro civico da destinare alle associazioni; mantenere la scuola elementare e realizzare un progetto che possa inserire la struttura in un percorso educativo specifico; realizzare una pista ciclo-pedonale che colleghi Populonia Stazione a Baratti; Intraprendere un dialogo con Asl al fine di prevedere un ambulatorio medico, almeno nel periodo estivo. Per Cotone/Poggetto vogliamo supportare il Tavolo di Quartiere che, attraverso il lavoro dei volontari, svolge le importantissime attività di doposcuola e integrazione linguistica dei bambini e delle donne; vogliamo intervenire per migliorare la sicurezza delle aree più degradate; Intervenire nella manutenzione del parco del Poggetto e realizzare un’area di sgambamento per cani; avviare uno studio per la realizzazione di un collegamento ciclo-pedonale tra il Cotone e il centro, evitando che i pedoni percorrano Viale Unità d’Italia. Per Riotorto vogliamo predisporre una manutenzione periodica per il campetto delle scuole elementari e integrare l’attività di manutenzione e recinzione nel parco giochi di Punta Paini, per i quali le associazioni riotortesi hanno già iniziato i lavori; realizzare la scivola per disabili alla scuola elementare; intervenire urgentemente sull’impianto di depurazione della Pinetina; assicurare il rispetto del regolamento sagre e feste, in modo da assicurare un ritorno economico anche per le attività commerciali; mettere in cantiere la realizzazione di un marciapiede lungo la strada d’ingresso al paese, in modo da rendere sicuro il passaggio di chi scende alla fermata del bus. Per Colmata e campagne vogliamo installare ulteriori centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria; riconoscere Colmata come centro abitato ai fini urbanistici; avviare uno studio per ripristinare il ponte delle Terre Rosse; rivedere il progetto Apea; dotare di collegamento con fibra ottica l’area del Pip di Montegemoli, fornendo alle piccole e medie imprese presenti uno dei servizi necessari per lo svolgimento di un’attività d’impresa.  

Per promuovere queste azioni il Movimento 5 Stelle sarà martedì 14 Maggio alle ore 18 in piazza della Rinascita nel quartiere Cotone/Poggetto per presentare il programma elettorale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza ha posto la lente sulle attività di tutta la provincia dall’Elba a Livorno, passando per Piombino, Castiglioncello e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Cultura

RIGASSIFICATORE