QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°24° 
Domani 21°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 18 luglio 2019

Elezioni martedì 02 aprile 2019 ore 15:50

“Non esiste alternativa se non i 5 Stelle”

Una location vista mare e alle spalle il promontorio per la presentazione di Daniele Pasquinelli candidato a sindaco e la lista del Movimento 5 Stelle



PIOMBINO — “Non c’è solo una Piombino delle discariche c’è una Piombino molto bella e da qui volgiamo partire”, così ha esordito Daniele Pasquinelli. Non a caso Il Movimento 5 Stelle di Piombino ha scelto Calamoresca per presentare il candidato a sindaco e la lista di candidati consiglieri.

“Siamo qui per presentare un progetto politico”, ha aggiunto, attuale consigliere capogruppo pentastellato in Consiglio comunale, che per la seconda volta si è candidato alla carica di sindaco. Fino adesso lo abbiamo conosciuto nel ruolo di opposizione da 5 anni assieme ai colleghi Mario Gottini, Andrea Lessi e Susy Ninci, ma dalla presentazione non nasconde la voglia sua e del gruppo di passare dalla parte della maggioranza.

Oltre al candidato sindaco è stata presentata la lista dei candidati consiglieri del Movimento 5 Stelle: Cristina Masoni (64 anni, commerciante), Andrea Lessi (37 anni, receptionist settore turistico), Susy Ninci (33 anni, impiegata amministrativa), Emanuele Orlandini (51 anni, lavoratore compagnia portuale), Francesco Gaeta (44 anni, operaio metalmeccanico), Antonina Noviello (32 anni, educatrice  professionale), Andrea Papi (56 anni, artigiano edile), Francesco Loreti (54 anni, camandante di lungo corso), Giorgio Tongiorgi (61 anni, ferroviere), Fabio Cignoni (23 anni, geometra), Federica Franceschini (49 anni, collaboratrice domestica), Manuela Parra (59 anni, impiegata Rimateria), Lauro Zucchelli (50 anni, vigile del fuoco), Maurizio Gianfaldoni (66 anni, pensionato), Giovanni Adriano (53 anni, impiegato Asl), Silvia Gianfaldoni (40 anni, insegnante), Alessandro Giorgerini (57 anni, impiegato Asa), Anna Trio (56 anni, tecnico di radiologia), Alessandra Cianetti (41 anni, naturopata), Daniele Bientinesi (50 anni, operaio metalmeccanico), Elisa Danesi (50 anni, responsabile teatro Verdi), Mario Gottini (54 anni, ferroviere), Gianni Vianello (46 anni, impiegato settore siderurgico), Luca Pinsaferri (43 anni, tecnico informatico).

Un gruppo variegato per età e professioni, tutti con la voglia di partecipare attivamente alle decisioni politiche. Per alcuni l’attivismo dura da quasi 10 anni, per altri l’ingresso nel Movimento è più recente, ma tutto sono accomunati dalla voglia di cambiare volto alla città.

“Dietro al simbolo c’è un progetto elettorale. - ha proseguito il candidato a sindaco dei 5 Stelle - Unico programma e unico percorso coerente, che fa del Movimento 5 Stelle il progetto politico più convincente che c’è in questo momento. Il nostro programma nasce da 5 anni di studio e 8 anni di ascolto con le realtà associative e cittadine. L’ascolto dei cittadini si fa sempre non in due mesi. - ha commentato Pasquinelli - Questo ci ha permesso di avere una fotografia seria e reale di questo territorio”.

Del programma, come ha anticipato Pasquinelli, ci sarà modo di parlare nell’ambito di incontri pubblici e con le diverse realtà del territorio, ma sicuramente non saranno sottovalutate le questioni legate alla discarica e bonifiche, alla piccola e media impresa, al porto e le infrastrutture e, soprattutto, al turismo non solo nella concezione balneare ma sfruttando a pieno tutte le caratteristiche naturali e culturali del territorio. 

Ad augurare l’in bocca al lupo al gruppo piombinese anche il sindaco di Livorno Filippo Nogarin in corsa alle Europee.

“Otto anni di ascolto del territorio che è aria di crisi complessa. - ha detto Nogarin - Questo Pd che cerca un’altra faccia è colpevole della crisi complessa, vera dichiarazione di fallimento totale come è stato a Livorno. Con quale faccia cercano la fiducia dei cittadini? - ha aggiunto - Il gruppo di Piombino è un gruppo di persone straordinarie che ha saputo stare 5 anni all’opposizione per arrivare ora a essere l’unico gruppo politico che ha presentato un programma elettorale credibile nutriente per il territorio e utile a risollevare le sorti di una città importante come Piombino. Il Pd dovrebbe semplicemente vergognarsi. Il 5 Stelle di Piombino saranno il collegamento diretto con le cariche massime di Governo. - e ha concluso - Non esiste alternativa se non il Movimento 5 Stelle”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro