Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:10 METEO:PIOMBINO18°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 04 ottobre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
«Dove sono i pompieri? Ci sono 50 persone che stanno morendo», le urla disperate di un uomo davanti al bus in fiamme

Attualità giovedì 14 settembre 2023 ore 13:36

Dopo il caso Vannacci, prime dimissioni dalla Cpo

Arci:"La Commissione Pari Opportunità ha scelto di prendere una posizione blanda e non incisiva, più interessata a preservare equilibri politici "



PIOMBINO — Carla Maestrini e Oriana Nigro si dimettono dalla Commissione Pari Opportunità dopo la spaccatura generata dall’iniziativa organizzata dall’associazione politica Alleanza per Piombino di cui fa parte la consigliera comunale di maggioranza Laura Mascelloni e membro della stessa Commissione. 

Le due rappresentanti del circolo Arci Piombino Val di Cornia Elba e Samarcanda, Circolo Interculturale hanno deciso di "uscire dalla commissione con dimissioni immediate e irrevocabili ringraziando per il lavoro fin qui svolto ma certi che il nostro posto sia a fianco di chi lotta per una società aperta, multiculturale, consapevole e inclusiva".

"Arci e Samarcanda sono da decenni presidio, nel nostro territorio, dei valori di uguaglianza, pace, rispetto delle differenze e lotta alle discriminazioni. - hanno rimarcato le associazioni - Per questo non possiamo non giudicare negativamente quanto accaduto in queste ore in merito alla partecipazione di una consigliera comunale, appartenente alla Commissione Pari Opportunità, alla presentazione del libro del generale Vannacci. Siamo entrati a far parte della Commissione Pari Opportunità con spirito costruttivo e con la condivisione delle diverse iniziative portate avanti in questi anni, sempre nell’ottica della diffusione di una cultura dell’accoglienza e del rispetto. Abbiamo quindi sollecitato, attraverso Carla Maestrini e Oriana Nigro, che ci rappresentavano in Commissione, un intervento netto e chiaro di presa di distanza della Commissione dalla scelta di sostenere un’iniziativa che legittima contenuti sessisti, razzisti e omofobi, come quelli contenuti nel libro. - hanno poi spiegato - Riteniamo che l’idea di una società spaventata dalle diversità culturali, nostalgica di un mondo in cui le donne avevano un ruolo sottomesso e in cui le persone omosessuali e trans venivano discriminate, sia in chiaro contrasto con i mandati di una Commissione Pari Opportunità. Così come non ci rassicurano le parole della consigliera Mascelloni che dichiara di non condividere le parole del generale, di cui presenta il libro e difende le teorie, legittimamente, sui social".

"Al di là di quello che pensa nello specifico la consigliera Mascelloni, con questa iniziativa ha scelto di offrire un palcoscenico a questo libro in particolare, non ad altri, in un contesto di totale assenza di dibattito, non prevedendo l’iniziativa voci diverse da quella del generale. Nessuno contesta la libertà di espressione, riteniamo però che questi concetti siano in contrasto con la lotta alle discriminazioni che la Commissione dovrebbe incentivare e con i valori che Arci e Samarcanda incarnano da sempre. La Commissione Pari Opportunità ha scelto di prendere una posizione blanda e non incisiva, più interessata evidentemente a preservare equilibri politici che a schierarsi a fianco di chi si sente offeso e discriminato dalle frasi del generale", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ferrari dopo la riunione con l'Autorità di Sistema portuale: "Il tracciato non passerà vicino al Poggetto Cotone ma attraverserà le aree Jsw"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cultura

Politica