QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25°30° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 luglio 2019

Attualità sabato 17 giugno 2017 ore 10:32

Mare Sicuro, task force della Guardia Costiera

Foto di archivio

Sono 54 i militari impiegati nell'operazione Mare Sicuro che presidieranno mare e spiaggia per controlli, prevenzione e sicurezza



PIOMBINO — Riparte l’operazione Mare Sicuro. Con l'inizio della stagione estiva sono stati presentati i dettagli dell'organizzazione per il controllo, la prevenzione e la sicurezza sulla spiaggia e in mare che andrà avanti fino al 17 settembre.

Mare Sicuro prevede un importante dispositivo di risorse, messo in campo dalla Capitaneria di Porto per far fronte alla stagione balneare, nella quale il bisogno di sicurezza e prevenzione in mare, nei litorali e nei porti cresce in maniera esponenziale. “L’attività di prevenzione – ha affermato l’Ammiraglio Di Marco Direttore marittimo della Toscana - viene garantita dalla Guardia Costiera, ma passa anzitutto attraverso lo sviluppo di un approccio consapevole da parte dell’utenza, improntato al buon senso. Per questo risulta decisiva la collaborazione di soggetti quali i gestori degli stabilimenti balneari, gli assistenti ai bagnanti, i presidenti dei circoli nautici, i gestori dei porti turistici e, non ultimi, i media con la loro opera di informazione”.

Nel dettaglio l'operazione Mare Sicuro, coordinata dalla Guardia Costiera di Livorno, vede il dispiegamento di 54 militari, 11 mezzi nautici, 11 postazioni dedicate nelle principali località a vocazione turistica, isole comprese. Misure queste che fanno fronte alle presenze in aumento nelle nostre spiagge. Basti pensare che la scorsa estate, sono state salvate 110 persone e soccorse 40 imbarcazioni, oltre 14mila invece i controlli effettuati e 1.700 bollini blu consegnati.

Da ricordare che è attivo 24 ore su 24 il numero 1530 che permette di contattare immediatamente la Capitaneria di porto più vicina e ricevere in maniera altrettanto immediata assistenza in mare.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Cronaca

Attualità