Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:32 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Terremoto Juve, Del Piero: «Se torno? Il mio un legame profondo, vedremo»

Politica sabato 03 novembre 2018 ore 16:18

"Subito una strategia per difendere la costa"

Riccardo Gelichi

Contrastare i fenomeni di erosione e d’ingressione marina, queste secondo il consigliere Gelichi di Ascolta Piombino le priorità di Comune e Regione



PIOMBINO — "In questi giorni il vento ha martoriato le coste piombinesi mettendo in ginocchio le attività che operano nel settore turistico e ospitano attività lungo il litorale", così la lista civica Ascolta Piombino ha esordito in una nota nella speranza che tutte le iniziative istituzionali intraprese possano essere tempestive e risolutive. 

"Probabilmente non sarà l’ultima mareggiata, - ha aggiunto il consigliere Riccardo Gelichi - quindi per salvaguardare la pubblica incolumità e le strutture esistenti lungo il litorale, auspichiamo che l’Amministrazione piombinese e la Regione Toscana si impegnino da subito in una compiuta programmazione e realizzazione di azioni strategiche e conseguenti interventi, per contrastare i fenomeni di erosione e d’ingressione marina". 

Per Ascolta Piombino "serve una programmazione d’intervento e successivo mantenimento, sulla base di finanziamenti previsti da leggi nazionali o regionali di settore. La spiaggia è da considerare a tutti gli effetti, la prima struttura di difesa del territorio dall’ingressione marina, quindi è corretto pensare di indicare una difesa morbida, come il ripascimento, quale strumento migliore per contrastare i fenomeni di erosione e di rischio di sommersione. 

Siamo altresì convinti - hanno aggiunto - che per alcuni ambiti come Marina, Centro Velico ad esempio, e altri ambienti con centri balneari presenti, per mitigare la furia delle onde si debba intervenire con opere di difesa rigide a mare. Se vogliamo qualche risultato efficace, bisogna iniziare da subito pensando alle soluzioni migliori per i reef artificiali da implementare nelle nostre coste sabbiose; ve ne sono anche ecosostenibili, innovative soluzioni contro l’erosione che potrebbero anche favorire la creazione di habitat sicuri per il ripopolamento ittico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Chiuso il tratto di strada provinciale interessato dalle verifiche sullo stato di conservazione della struttura
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità