QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°14° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 17 novembre 2019

Attualità giovedì 16 maggio 2019 ore 14:59

Undici telecamere per il monitoraggio del traffico

In 11 intersezioni sono state posizionate delle telecamere per il monitoraggio dell’inquinamento sonoro da traffico nelle strade verso il porto



PIOMBINO — Rilievi del traffico verso il porto con telecamere in 11 intersezioni, si chiama List Port, acronimo di Limitazione inquinamento sonoro da traffico nei porti commerciali, il progetto europeo nell’ambito del programma Interreg-Italia, Francia Marittimo, avviato in questi giorni anche a Piombino con l’installazione di 11 centraline di rilevazione del traffico su pali della segnaletica o dell’illuminazione. 

L'obiettivo è il monitoraggio dei livelli di traffico e di rumore nei porti e nelle principali arterie viarie per la riduzione del rumore prodotto dal traffico veicolare. 

Per questa ragione, dal 12 al 16 Maggio è stata effettuata una prima rilevazione del traffico di veicoli in arrivo e in uscita dal porto, rilevando i dati in prossimità di undici incroci in città, con centraline dotate di telecamere e sensori radar. Il monitoraggio servirà a predisporre in seguito un modello virtuale in grado di simulare nuovi scenari di rete. I beneficiari finali saranno i residenti e i visitatori nelle città portuali, oltre agli operatori portuali che potranno contare su una gestione ottimale degli accessi al porto e di una più efficace gestione del traffico interno.

Gli incroci interessati dal monitoraggio sono: Montegemoli, tra la fine della 398 e la strada Geodetica; Fiorentina nell’intersezione tra la Geodetica e la Principessa, sulle tre rotatorie in viale Unità d’Italia prima dell’entrata a Piombino (Gagno, Sol e via Medaglie d’Oro); l’incrocio in viale Unità d’Italia con via della Resistenza e viale della Repubblica; tra viale della Repubblica e viale Matteotti; le rotatorie tra via Cavallotti, via Pisacane e la strada di Portovecchio; tra la strada di Portovecchio e via Pisa; tra via Pisa, viale R. Margherita e via Rosano, l’ultima rotatoria tra viale R. Margherita e viale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

La campagna verrà ripetuta nel periodo estivo.

La società incaricata da Anci Toscana di questo lavoro è la TPS srl con sede a Perugia.

I partner del progetto, nell’ambito del programma Interreg Italia Francia Marittimo, sono l’Università di Cagliari (soggetto capofila), comune di Olbia, Anci Toscana, Anci Liguria, Univesità di Pisa, GIP Fipan (Groupement d’Intérêt Public Formation et Insertion Professionnel le Academie de Nice), Chambre de Commerce et d’Industrie de Bastia et de la Haute-Corse.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità