Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PIOMBINO18°30°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Lavoro martedì 06 luglio 2021 ore 15:02

Consegnati gli attestati agli operatori subacquei

Da Piombino una qualifica professionale specifica prima mai esistita che potrà aprire le porte di un nuovo mercato a lavoratori e aziende in Toscana



PIOMBINO — Si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza del corso di “Sommozzatore inshore 4.0” organizzato da Alma Mater e Fism Formazione in collaborazione con Agroittica e finanziato dalla Regione Toscana. 

A seguito dello spostamento degli allevamenti di Agroittica dalle vasche interne al mare, si era reso necessario un corso di formazione per i dipendenti che consentisse loro di avere le necessarie competenze anche in ordine alla sicurezza propria e degli impianti. Dall’iniziativa piombinese è nata anche una qualifica professionale specifica, prima mai esistita, che adesso potrà aprire le porte di un nuovo mercato a molti lavoratori e altrettante aziende in Toscana.

“Piombino ha dato prova di sinergia e capacità di collaborazione per raggiungere uno scopo importante – ha dichiarato il sindaco Francesco Ferrari – e di questo dobbiamo essere molto orgogliosi. Sono sicuro che questa iniziativa andrà a beneficio non solo delle aziende e dei lavoratori di Piombino ma di quelli di tutta la regione. Ancora una volta, le realtà della nostra città sono state pioniere con un’iniziativa che amplia le opportunità del mercato del lavoro, fattore essenziale in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando. Ogni azione volta a potenziare il tessuto economico cittadino non può che essere apprezzata, a maggior ragione visto il legame virtuoso con il mare”.

Il corso è stato realizzato grazie a un bando della Regione Toscana dedicato alla formazione: a partire dalle 177 ore di formazione che costituivano il corso per i quindici dipendenti, la Regione Toscana ha istituito ufficialmente la figura professionale di Sommozzatore inshore. La nuova qualifica apre le porte a un nuovo percorso formativo e, quindi, a un ulteriore sviluppo per il settore ittico.

“Grazie alla collaborazione delle due agenzie formative – ha spiegato Claudio Pedroni, presidente di Agroittica Toscana – abbiamo innanzitutto risposto a un’esigenza dell’azienda e dei lavoratori in ordine alle nuove tecnologie di allevamento in mare, ma, grazie alla sinergia e alla collaborazione che si è creata, abbiamo potuto contribuire anche alla creazione di strumenti utili allo sviluppo del settore. Da un percorso tutto piombinese ne è nato uno ancora più grande di cui tutti noi siamo molto orgogliosi”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il provvedimento è stato adottato dalla sindaca di Campiglia Marittima a seguito dell’allerta meteo del Centro Funzionale Regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità