QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 18 luglio 2019

Attualità venerdì 18 novembre 2016 ore 18:22

Negli appartamenti Casalp al freddo

Da giorni i residenti di via Di Vittorio e via Togliatti sono senza riscaldamento per alcuni di adeguamento avviati da Casalp solo ora



PIOMBINO — I residenti degli appartamenti Erp di via Di Vittorio e via Togliatti sono al freddo da giorni per la mancata accensione dei riscaldamenti. Una situazione, a quanto comunicato dall'Amministrazione comunale, è dovuta alla necessità da parte di Casalp di effettuare degli interventi di adeguamento degli impianti centralizzati alle nuove normative europee di efficientamento energetico obbligatorio entro il 31 dicembre 2016.

La norma, comunque, è nota già da mesi e molti residenti si domandano come mai l'azienda che gestisce il patrimonio degli alloggi popolari di tutti i comuni della provincia di Livorno non si sia mossa per tempo. Riferiscono che nel corso delle gare di appalto e nella ricerca delle risorse necessarie siano stati accumulati dei ritardi che hanno lasciato al freddo molte famiglie.

“Ci siamo attivati sin da subito con Casalp per risolvere questa situazione in cui si sono venute a trovare molte famiglie – ha affermato il sindaco Massimo Giuliani - Questo spiacevole avvenimento però ha fatto venire alla luce le difficoltà che sta attraversando Casalp, ingessata e indebolita negli ultimi anni a fronte di richieste sempre maggiori legate alla gestione degli alloggi della provincia". La colpa? Tra le varie motivazioni, secondo il sindaco Massimo Giuliani ci sarebbe anche il Comune di Livorno che, avendo una competenza specifica di coordinamento del LODE (Livello ottimale di esercizio in materia di edilizia pubblica) e detenendo la maggioranza delle azioni, ha imposto all'azienda una politica di risparmio nei confronti di Casalp (8.500 appartamenti).

"In sostanza, - conclude il sindaco - e lo dico con sofferenza, il disagio patito dalle famiglie di via di Vittorio e Togliatti, è solo uno dei disagi che conseguono in modo logico ad una direzione politica inefficace e inefficiente". Gli operai comunque sono al lavoro per istallare le valvole e i contacalorie nei diversi appartamenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Cultura