QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 24 agosto 2019

Cultura mercoledì 29 giugno 2016 ore 16:37

Una mostra inedita per le Notti dell'Archeologia

Nel mese di luglio tutta la Toscana è unita nel segno della storia. La Val di Cornia risponde all'appello e propone anche le visite in notturna



PIOMBINO — Le Notti dell'Archeologia giungono alla sedicesima edizione dedicando un intero mese agli oltre 200 eventi organizzati su tutti il territorio regionale.

Per la precisione sono 106 tra musei, aree e parchi archeologici che hanno aderito all'iniziativa. Il filo conduttore sarà "Continuità e discontinuità tra Antichità e Medioevo", offrendo la possibilità ad appassionati e curiosi di sfogliare a ritroso il proprio passato e il proprio territorio.

La Val di Cornia non poteva mancare all'appello e propone una serie di iniziative.

Al Museo etrusco di Populonia Collezione Gasparri, sabato 16 luglio sarà inaugurata la mostra "Populonia. La città dei vivi". L'esposizione porterà all'attenzione dei visitatori quanto emerso nel territorio di Baratti e Populonia a seguito degli scavi di emergenza dopo l'alluvione del 28 ottobre. Gli scavi, infatti, hanno riportato alla luce una porzione dell'abitato della città bassa di Populonia finora noto solo dalle fonti scritte.

Al Parco Archeologico di Baratti e Populonia ogni sabato di luglio, invece, si terrà la "Notte etrusca" che permetterà ai visitatori di visitate la Necropoli di San Cerbone con la possibilità di cenare al ristorante del parco degustando piatti di ispirazione etrusca.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

In cammino ad Amatrice con il Cai, per tenere in vita i luoghi bellissimi sconvolti dal terremoto

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Lavoro

Attualità