Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:32 METEO:PIOMBINO23°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Attualità venerdì 18 febbraio 2022 ore 15:21

Nuovi cartelli per i sentieri del promontorio

Ristampati tutti i pannelli e la segnaletica sentieristica per sostituire i cartelli deteriorati dal tempo e rovinati dai vandali



PIOMBINO — Una nuova cartellonistica con informazioni e percorsi all’interno del territorio comunale: il Comune di Piombino ha destinato 75mila euro alla Società Parchi Val di Cornia per implementare e ripristinare supporti, pannelli, cartelli e segnavia danneggiati, deteriorati da agenti atmosferici o vandalizzati. 

“La cartellonistica installata sul promontorio di Piombino è stata realizzata nel 2013. – ha detto il sindaco Francesco Ferrari - A causa del forte deterioramento dovuto agli agenti atmosferici o ad atti vandalici si è reso necessario procedere ad un complessivo lavoro di risanamento. Molti cartelli sono andati persi o danneggiati fino a diventare illeggibili, il che non è accettabile per una città con una vocazione turistica e paesaggi meravigliosi come Piombino. È necessario garantire e mantenere delle infrastrutture base per la promozione del territorio, strumenti indispensabili per assecondare il turismo e nobilitare la città agli occhi dei tanti visitatori e degli abitanti stessi: l’obiettivo di questo intervento è quello di rendere più fruibile lo splendido e unico promontorio che divide la città da Populonia ed agevolare l’utilizzo dei sentieri naturalistici. In questo contesto la sinergia tra il Comune di Piombino e la Società Parchi Val di Cornia si dimostra ancora una volta una valore aggiunto per la valorizzazione delle nostre zone”.

L'intervento di risanamento ha previsto la completa ricollocazione della cartellonistica sul territorio con la ristampa di tutti i pannelli con nuove tecnologie per garantire una maggior resistenza agli agenti atmosferici e, per quanto possibile, agli atti vandalici. Inoltre, ove i supporti metallici risultavano particolarmente danneggiati è stata prevista la sostituzione degli stessi, al fine anche di garantire minori oneri di manutenzione nel tempo.

Allo stato attuale sono stati già ricollocati tutti i pannelli a leggio e quelli verticali, quelli cioè di maggior impatto e utilità per la promozione stessa del promontorio, e sono in corso la stampa e l'installazione di quelli di dimensioni minori. Sul territorio sono comunque ancora presenti quelli originari che verranno smantellati solo contestualmente all'installazione dei nuovi per garantire all'utenza la piena fruizione della sentieristica.

In particolare le operazioni riguardano l’installazione di trenta nuovi pannelli a leggio o verticali di dimensioni 2 x 1,5 metri e 1,5 x 1 metro contenenti informazioni sul territorio e indicazioni sui percorsi a Calamoresca, Baratti, Reciso, Spiaggialunga, Fosso alle Canne e Buca delle Fate. Ad essi si aggiungono tredici nuovi cartelli di orientamento di dimensioni 40 x 60 cm e quaranta segnavia 18 x 55 cm con informazioni sui sentieri. Infine saranno installate altre tipologie di cartelli per particolari aree o punti panoramici come ad esempio il belvedere lungo via del Crinale. Ove necessario, sono stati anche aggiornati i contenuti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Ticciati: “Ferrari rinnega le ragioni della condivisione strappando il nostro passato più bello e il disegno per lo sviluppo futuro”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità