Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:PIOMBINO18°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Federico Rampini e la nuova Arabia Saudita: possiamo fidarci di bin Salman?

Politica lunedì 22 aprile 2024 ore 21:10

Ok al Piano strutturale, ma non convince

Da M5s e Rifondazione i dubbi sui contenuti del Piano intercomunale avviato nel 2018. Sull'iter esposto al prefetto da Pd e Anna per Piombino



PIOMBINO — Il Consiglio comunale di Piombino ha approvato in via definitiva il Piano Strutturale intercomunale (Piombino e Campiglia Marittima). Si tratta dell’ultimo passo amministrativo dell’iter che consegnare alla città una pianificazione urbanistica aggiornata con lo sviluppo economico e sociale d'area. 

Quello dell'approvazione del Piano Strutturale sarebbe stato un passo importante per la città, ma per le opposizione ci sono state alcune pecche procedurali. L'iter, ricordiamo, è stato avviato ad Agosto 2018.

I gruppi Pd e Anna per Piombino, per esempio, hanno deciso di uscire dalla sala consiliare durante la votazione. "Siamo usciti dall'aula consiliare per non partecipare alla votazione del piano strutturale poiché come dichiarato nei nostri interventi abbiamo contestato la regolarità del procedimento. - hanno fatto sapere - Non si possono ignorare le norme che lo stesso comune si è dato con i regolamenti, soprattutto se si parla dell'approvazione dell'atto più importante di una consiliatura. Su questo abbiamo anche fatto un esposto al prefetto".

Della stessa lunghezza d'onda i consiglieri del Partito di Rifondazione comunista e Movimento 5 Stelle. "In 5 anni di mandato amministrativo, la giunta Ferrari non è stata in grado di portare in approvazione definitiva un documento così strategico per il territorio se non nell’ultimo Consiglio Comunale utile, vincolando così i piani urbanistici della prossima amministrazione a due mesi dalle elezioni. Tutto questo al netto del mancato rispetto delle regole che prevedono determinati passaggi tra cui, il vaglio dei quartieri sul Piano Strutturale, che avrebbe dovuto esserci viste le modifiche apportate rispetto al Piano portato in adozione, passaggio non effettuato, e che prescrivono la convocazione della IV Commissione dipartimentale almeno 5 giorni prima. Ebbene, la IV Commissione è stata convocata senza il rispetto dei termini previsti e con l’invio dei documenti ai Consiglieri all’ultimo momento. Dunque sono due gli aspetti: o si vuole mancare di rispetto ai consiglieri oppure questa Amministrazione naviga nella più totale confusione".

Il Movimento 5 Stelle e Rifondazione Comunista hanno stigmatizzato questo comportamento, "chiaro ed incontrovertibile sintomo dell’incapacità di questa amministrazione di governare e programmare lo sviluppo del territorio piombinese. Il Piano Strutturale è il documento con il quale si dettano le regole di sviluppo del territorio, oggi il nostro Comune è stato condannato a subire gli effetti di previsioni effettuate su studi di settore vecchi di anni ed in ogni caso prive di quella spinta verso un futuro diverso rispetto al lento declino sul quale la nostra città è inchiodata ormai da troppi anni", hanno concluso.

Il Piano strutturale intercomunale sarà portato in Consiglio anche a Campiglia Marittima il 24 Aprile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un’opportunità strategica per monitorare l’ecosistema marino nel corso della realizzazione dei grandi collegamenti sottomarini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità