QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Agenda Elettorale sabato 03 febbraio 2018 ore 10:28

Pd, Velo fa scudo sulla questione lavoro

Silvia Velo

Il punto della candidata Pd sulle sorti di Aferpi e Magona, ma anche dei lavoratori dell'indotto e di chi è privo di ammortizzatori sociali



PIOMBINO — "A Piombino non si possono aggiungere alle incertezze di Aferpi quelle sul destino dello stabilimento ex Magona. Altri sacrifici non sono tollerabili", così l'onorevole Silvia Velo candidata Pd al Senato nel collegio di Livorno è intervenuto rispetto alle questione legate agli stabilimenti piombinesi di Aferpi e Magona

Nei giorni scorsi si era già espressa in maniera favorevole rispetto alle decisioni del ministro Carlo Calenda di accelerare sull'uscita di scena di Rebrab.  

"Mi sto quindi attivando con il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, affinché nell’ambito della prevista cessione dell’impianto di Taranto non venga depotenziato quello di Piombino trasferendo gli impianti di verniciatura a Genova, ipotesi inaccettabile". 

Altra questione da risolvere è quelle collegata alle aziende dell'indotto che a Piombino sono sono strettamente legate al futuro di Aferpi.

"Ai lavoratori di tali società devono essere date le stesse garanzie in tema di ammortizzatori sociali dei colleghi di Aferpi. - ha detto - E se al momento la normativa non lo consente prendo l’impegno a modificare la stessa norma per quanto riguarda le aree di crisi complessa. Infine, - ha concluso Velo - ritengo che non sia rinviabile l’accesso al sostegno dei 500 euro sempre per i lavoratori dell’indotto già disoccupati e privi di ammortizzatori sociali".



Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità