comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO9°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Calenda telefona in diretta, Mastella si alza e se ne va: lo scontro in diretta da Lucia Annunziata

Attualità venerdì 27 novembre 2020 ore 10:47

Destinati più di 30 milioni di euro per il porto

Il porto di Piombino

Approvato il Bilancio di previsione 2021. Ok del Comitato di gestione anche al Documento di Pianificazione strategica



PIOMBINO — Sono 468 milioni di euro le risorse che l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha stanziato per il 2021 alla realizzazione delle opere infrastrutturali nel Bilancio di previsione 2021.

Tra gli interventi previsti ce ne sono alcuni che riguardano anche il porto di Piombino: la realizzazione di un ulteriore tratto di banchina a -18 metri di profondità in prosecuzione del profilo della darsena nord del porto di Piombino per un valore di 33 milioni di euro e il dragaggio delle aree a mare del porto della Chiusa di Piombino per un impegno di 2,5 milioni. Le altre risorse sono destinate ai porti di Livorno, Portoferraio e Capraia.

“Forti del lavoro sinora svolto, i porti del Sistema hanno oggi davanti a sé importanti opportunità di crescita. - ha dichiarato il presidente Corsini - Si sta portando a termine un percorso di progressiva armonizzazione del Sistema e di sviluppo che vede per i prossimi anni il completamento di alcuni dei più importanti obiettivi sistemici di pianificazione e la realizzazione di tante opere grandi e piccole che porteranno altrettanto lavoro a una popolazione tanto provata dalla crisi pandemica”.

Il Bilancio di Previsione, illustrato dal dirigente amministrativo Simone Gagliani, presenta un disavanzo di esercizio di 15 milioni di euro per i numerosi investimenti in conto capitale. Ferma restando la difficile situazione congiunturale ancora in corso, nel 2021 l’Autorità di Sistema portuale conta di incamerare quasi 20 milioni di euro dall’applicazione delle tasse portuali e di quelli di ancoraggio, e oltre 11 milioni di euro derivanti dal pagamento dei canoni concessori.

“Si tratta di un bilancio di previsione costruito al fine di consentire all’Autorità di Sistema Portuale di affrontare le sfide contingenti attuali, con l’obiettivo di continuare ed accelerare il processo di ammodernamento dei porti. - ha aggiunto Corsini - La volontà dell’Amministrazione è quella di sostenere il più possibile i terminalisti che hanno subito riduzioni di fatturato a causa dell’emergenza Covid-19”.

E’ stato inoltre sottoposto al Comitato di Gestione il Documento di Pianificazione Strategica di Sistema. Nei prossimi giorni, il Documento sarà trasmesso ai Comuni interessati per il previsto parere, dopo di che il Comitato potrà procedere alla sua adozione. I successivi step procedurali prevedono l’approvazione del documento da parte della Regione, previa intesa con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, che si esprime sentita la Conferenza nazionale di coordinamento delle Autorità di sistema portuale.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

L'EDITORIALE

Attualità

Attualità

Attualità