QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 10 dicembre 2019

Politica sabato 26 agosto 2017 ore 15:56

Turismo, la proposta per gli ex licei e Marina

Marina

Arriva dai consiglieri Riccardo Gelichi (Ascolta Piombino) e Francesco Ferrari (Fratelli d'Italia) la mozione per dare una possibilità a Marina



PIOMBINO — Le liste civiche Ascolta Piombino e Ferrari Sindaco sono convinte che per rilanciare l’economia comprensoriale sia necessaria una politica riformista e liberale; quindi, attraverso una mozione congiunta, che sarà discussa nel consiglio comunale di lunedì, chiedono all’amministrazione di predisporre un nuovo piano attuativo, che possa meglio corrispondere alle aspettative degli investitori, configurando per gli edifici ex licei una soluzione prettamente turistico alberghiera, comprensiva della concessione del piazzale di alaggio per usi a servizio della balneazione.

Questa proposta, si legge nella nota a firma dei due consiglieri, verrà avanzata nell’evidenza che le destinazioni d'uso degli ex licei e del piazzale di alaggio di Marina, presenti nei piani in scadenza, non hanno rispecchiato le reali esigenze tanto pubbliche quanto private, perché di fatto mai attuate, privando così la parte più antica della città  di ulteriori servizi e di nuove risorse economiche per le casse comunali.

Insomma, per i due consiglierei, per vendere gli ex Licei, bisognerebbe legarci gli usi del piazzale d’alaggio. Complessivamente l'Amministrazione dovrebbe correggere in parte "la filosofia di governo della città", virando piuttosto verso "un atteggiamento meno ideologico verso la concessione di usi e di quantità, impostando una politica delle concessioni e delle autorizzazioni proporzionata agli obiettivi".



Tag

Anziano accoltellato a Milano, De Corato: «I delinquenti devono restare in carcere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità