QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 14 dicembre 2019

Politica mercoledì 02 maggio 2018 ore 09:14

"Prove tecniche di delegittimazione sindacale"

Per il Circolo delle Fabbriche Pd l'intervento dei lavoratori del Camping Cig mi programma a Suvereto era del tutto fuori luogo. Ecco perchè



PIOMBINO — Quanto avvenuto in Consiglio comunale a Suvereto, oltre all'opposizione non è andato giù nemmeno al Circolo delle Fabbriche Pd che ha inviato una nota in merito tuonando: "Prove tecniche di delegittimazione sindacale".

"Senza nulla togliere al diritto di espressione di operai che stanno vivendo una situazione difficile da troppo tempo, quello che è successo ieri è particolarmente grave. - hanno spiegato - Chi non se ne rende conto o fa finta di non capirlo è responsabile di una pagina buia della vita democratica di una intera comunità. Quando un organo fondamentale come il Consiglio comunale travalica le proprie funzioni politiche, si creano solamente tensioni sociali delle quali, onestamente, possiamo anche fare a meno".

E aggiungono: "Esattamente come la politica ha democraticamente eletto il Consiglio comunale di Suvereto e gli ha dato mandato di parlare a nome della comunità, sia nelle varie espressioni della maggioranza come per l'opposizione, così i lavoratori si sono dati degli organismi delegati a parlare a nome di tutti. Organismi che sono nati dopo lunghe lotte e sacrifici, organismi riconosciuti e tutelati dalla Costituzione. Altre voci, purché legittime, non hanno alcuna rappresentanza e diventa pura delegittimazione affidare loro un ruolo all'interno di un consesso istituzionale, specie in occasione delle ricorrenze civili legate ai temi del lavoro e dei valori della nostra democrazia. Nulla di illegale, sia chiaro, ma sicuramente un modo di far politica che serve solamente ad alimentare lo scontro e le divisioni".

L'invito è quello di lasciare l'universo sindacale fuori dagli scontri politici e portare avanti, piuttosto, la trattativa con politica e imprenditoria per uscire dallo stallo che si è venuto a creare.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità