QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 7° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità martedì 07 maggio 2019 ore 15:14

Pulizia delle strade, niente rimozione forzata

L'Amministrazione comunale ha posto alcune modifiche all'ordinanza sui divieti di sosta e la rimozione forzata in caso di pulizia delle strade



PIOMBINO — Cambiano le regole della pulizia delle strade. In occasione della scadenza dell’ordinanza che prevedeva la rimozione forzata delle autovetture in alcune strade del centro per effettuare la pulizia, l’Amministrazione comunale ha deciso di fare delle modifiche

Sulla base dei sopralluoghi effettuati dall’ufficio ambiente, dalla Polizia municipale e dalla Società Gestione Servizi (ex Patrimoniale), è stato pertanto deciso di eliminare completamente i divieti di sosta e la rimozione forzata in quelle strade che risultavano non aver bisogno di questi provvedimenti in quanto strade con parcheggi a pagamento, spesso vuoti la mattina, e in cui lo spazzamento viene effettuato giornalmente senza particolari problemi. Le vie interessate sono: via Galilei, via Copernico, via Lombroso, via Volta, via Piave, via Gobetti, via Cellini e corso Italia.

Mentre per le strade dove per la tipologia dei parcheggi a lisca o per la presenza di piante lo spazzamento risulta più difficoltoso, come per esempio in via Leonardo da Vinci, via Fucini e via Torino, è stato mantenuto il divieto di sosta mentre è stata eliminata la rimozione.

Il divieto di sosta è stato introdotto invece ex novo in altre vie che presentano sempre difficoltà per lo spazzamento, come via Trento e Trieste, viale Regina Margherita lato siepe centrale, intorno al parco Terracini (via De Nicola, via Togliatti, via De Gasperi). Anche in quest’ultimo caso comunque il divieto viene introdotto ma senza rimozione.

Il progetto è ancora in fase di definizione e di approvazione anche da parte di Sei Toscana. Nel frattempo è stata comunque emanata un’ordinanza con la quale si escludono dal divieto di sosta e fermata. In queste strade attualmente i cartelli sono stati tappati con dei sacchi neri dall'ufficio tecnico. Nelle altre vie, relative agli altri due casi, è sempre in vigore la rimozione forzata fintanto che non perverranno i nuovi cartelli con il solo divieto di sosta che dovranno sostituire i vecchi.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità