Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Attualità venerdì 16 luglio 2021 ore 17:52

Punto nascita, "riapertura non può più aspettare"

Francesco Ferrari

Il sindaco Ferrari: "Per fortuna la natura è grande e il parto non ha avuto complicanze". Si riaccende l'attenzione sul futuro del punto nascita



PIOMBINO — "Questa mattina una nuova creatura è arrivata al mondo, facendolo con determinazione e prepotenza nel nostro Comune. Peccato che non sia nata in una accogliente e rassicurante sala parto bensì dentro un’ambulanza".

Così il sindaco di Piombino Francesco Ferrari è intervenuto a seguito della notizia del parto avvenuto in ambulanza (leggi qui l'articolo collegato).

"In un’ambulanza dove non serve aver prestato il giuramento di Ippocrate per capire che le condizioni logistiche sono critiche. La bambina ha avuto fretta di venire al mondo; per fortuna la natura è grande e il parto non ha avuto complicanze. - ha proseguito il sindaco - Alla nuova arrivata va il nostro benvenuto; alla sua famiglia le nostre più sincere congratulazioni. Tuttavia, anche questo episodio ci fa comprendere che la battaglia per far riaprire il punto nascita, chiuso ormai dal giugno 2019, è giusta e doverosa. Ci auguriamo - ha concluso il primo cittadino - che anche chi detiene il potere di certe scelte comprenda che la richiesta non è un vezzo ma una necessità: quella di assicurare la salute alle mamme e ai nascituri".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 17 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni, mentre una donna di 98 anni è ricoverata in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità